Utente 281XXX
buonasera a tutti, sono stato circonciso da circa un mese e mezzo a causa di una fimosi serrata congenita, l'intervento è andato bene e circa una settimana fa ho ricevuto dal chirurgo operante il via libera a riprendere la normale vita sessuale, nonostante sia ancora ben visibile e pronunciato l'edema sotto la corona. Il medico mi ha detto che tutto si normalizzerà entro qualche mese. purtroppo su internet leggo pareri discordanti da quanto mi è stato detto ... chiedo anche il Vs consulto più che altro per una "sicurezza mentale". ho già ripreso la vita sessuale con buoni risultati e non sembrano esserci problemi di nessun genere.
grazie a chi risponderà.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

se è stato visitato dal suo operatore che le ha assicurato che tutto procede bene e che può iniziare la sua attività sessuale è sicuramente di buon auspicio, tuttavia se il suo problema è l'edema che tarda ad esaurirsi, continui le medicazioni e vedrà che gradatamente si risolverà.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 281XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dottore per la risposta.
Il mio dubbio sta proprio nel fatto che ho interrotto qualsiasi medicazione gia da una ventina di giorni e, tanto meno, mi sono state prescritte altre cose specifiche per l' edema.
Mi e' stato detto che ci vorranno mesi prima che si riassorba spontaneamente, ma quello che leggo su altri consulti dice il contrario, ossia che l'edema dovrebbe andare via dopo poco tempo.
Ho anche notato un piccolo lembo di pelle nella zona del frenulo, come se fosse stato cucito male, spero si sgonfi anche quello...
Saluti
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
effettivamente se di edema parliamo, si dovrebbe essere già riassorbito ma purtroppo per una valutazione della situazione serve una visita diretta che le consiglio di fare almeno presso il suo medico di base.

Un cordiale slauto