Utente 278XXX
Buongiorno, vorrei un vostro parere su una questione che mi affligge da qualche giorno. Qualche giorno fa dovevo fare un'ecografia e non mi sentivo bene avevo la nausea e una forte debolezza inoltre non riuscivo a mangiare dalla nausea, dovendo per forza fare questa ecografia ho cercato qualche farmaco da prendere per cercare di risolvere il problema, ho da prima preso un antiemetico ma non si toglieva la nausea allora ho pensato che la nausea potesse essere legata forse all'ansia che io non sentivo di avere però ho letto che a volte non si sa di avere l'ansia e così ho preso una decina di gocce di bromazepam ma non hanno avuto effetto sulla nausea anzi dopo aver preso questi ansiolitici sono stata peggio mi sentivo svenire appena mi alzavo, alla fine però mi sono fatta forza e sono andata allo studio del medico per fare l'ecografia, mi sono distesa sul lettino sembrava andare tutto bene ma quando mi sono alzata ho cominciato a sentire una forte tachicardia, un senso di stordimento ho fatto solo in tempo a dire che non mi sentivo bene che non ho più sentito il peso del corpo e in un secondo mi sono ritrovata a terra, subito però mi sono ripresa volevo rialzarmi ma il medico mi ha fatto sdraiare a terra dopo un po' mi sono rialzata anche se mi sentivo molto debole. non ho capito che cosa è successo, nel senso sono svenuta oppure cos'era? il medico mi ha detto che lui pensa sia stato un attacco di panico perchè avrei dovuto avere la bradicardia e sudare invece ero tachicardica significa che non sono svenuta? Io non ero spaventata mi sentivo debole già dalla mattina, da cosa può dipendere? io ho anche delle aritmie al cuore, soffro di tachicardia, quindi mi spaventai pensando che potesse dipendere dal cuore forse per questo ha scambiato il malore per attacco di panico. spero di avere un vostro parere in merito, cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIBO VALENTIA (VV)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Non vedo motivi di allarme. Avrà avuto una crisi vagale (da sedativo ?) con conseguente lipotimia (svenimento). Non pensi a malattie del cuore. Ne parli ovviamente con il suo medico di tale episodio.

Cordialmente

[#2] dopo  
278002

dal 2014
la ringrazio molto per la risposta, quindi è probabile che sia stato il sedativo a farmi svenire?
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIBO VALENTIA (VV)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Sedativo ed ... ansia !

Auguroni ( ..e non ci pensi).

[#4] dopo  
278002

dal 2014
Lo spero, la ringrazio molto cordiali saluti.