Utente 291XXX
Buongiorno, le scrivo perché da qualche tempo mi sembra (ma forse è autosuggestione!!) che il glande, specie quando il pene non è in erezione, assuma una colorazione non "rosa vivo" ma più scura, quasi con riflessi. Non so se è normale, ma sdopo un po', specie palpando, riassume la colorazione "naturale". Questa "cianosi" può derivare da un problema circolatorio (una volta mi sembra di aver sentito che poteva essere causata da una patologia che non ricordo)? O è normale solo che ci non avevo mai fatto caso? Può essere dovuta alla compressione da parte di masse nell'addome (come linfonodi)? La ringrazio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
alla sua età niente di circolatorio, solo banalità. Tranquillo.