Utente 297XXX
Salve, ho cercato fra i vari consulti, ma non ho trovato circostanze simili alle mie.
Durante i rapporti sessuali, che riesco a condurre comunque tranquillamente, noto, spesso, che il mio pene perde rigidità specialmente quando la posizione durante il rapporto è prolungata. La perdità di rigidità non mi porta particolari fastidi, in quanto leggera, però essendo frequente volevo capire se era il caso di fare degli accertamenti anche se la cosa mi succede praticamente da sempre qualsiasi sia la stata la mia forma fisica e solo ora mi sorge questo dubbio.
Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il calo del tonno erettivo rappresenta il 90% delle richieste di aiuto per disfunzione erettile.Se il quadro clinico e' di entita' modesta... puo' solo peggiorare,per cui consulterei un andrologo per porre una diagnosi di primjo livello,obiettiva,ormonale e vascolare,nel caso.Cordialita'