Utente 298XXX
Buonasera ho 37 anni e sono mamma di due bimbi.A seguito di grossi dolori lombari il mio medico mi ha fatto fare lastre ed eco per capire da dove arrivasse il dolore.L'esito è stato a detta del medico"la tua colonna e il bacino stanno girando in senso opposto" come se dovessi strizzare uno straccio per cui dovrei fare addominali lombari per aiutare la schiena e correggere la rotazione.
Da ciò mi sono arrivati dolori nella zona toracica e dopo ecografia la sentenza è stata"DIASTASI RETTI ADDOMINALI E FORMAZIONE ERNIARIA PROTRUDENTE ATTRAVERSO L'APONEUROSI TRA MUSCOLI RETTI ADDOME E MUS OBLIQUI DX RIFERIBILE AD ERNIA DI SPIGELIO.
Cosa dovrei fare????non posso andare in palestra , la schiena mi fa sempre male, e il chirurgo che mi ha visitata dice che la distassi me la tengo e l'ernia aspettiamo che cresca....il mio medico condotto non è della stessa opinione per lui dovrei operarmi per entrambe le cose anche se l'ernia non è grande ma dice che si potrebbe strozzare.
E poi quali sono i sintomi della diastasi????il dolore???il non riuscire ad andare in bagno e doversi schiacciare la pancia per defecare????l'avere problemi anche solo a prendere in braccio il bambino???
PS: non ho ernie ombelicali ho solo quella di spigelio.
Grazie per il tempo dedicatomi
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
la presenza di un'ernia della parete addominale, grande o piccola che sia, impone una correzione chirurgica, dal momento che l'attesa non porterà ad altro risultato se non quello di operare un'ernia più voluminosa e che è rimasta esposta al rischio di strozzamento (con necessità di operare in urgenza).
Altra cosa è la diastasi dei retti (alontanamento degli stessi dalla linea mediana), che può essere tollerata entro certi limiti, ma che rischia nel tempo di incrementarsi e di compromettere la corretta dinamica della muscolatura della parete addominale.
A distanza non siamo in grado ovviamente di esprimerci riguardo le altre problematiche (stipsi e dolori lombari) e sulle possibili cause; tenga presente tuttavia che alterazioni della azione dei muscoli della parete anteriore dell'addome possono far sentire il loro effetto anche sul correto equilibrio della statica del rachide.
In considerazione della giovane età e dei seri disturbi che lamenta, mi sentirei di consigliarLe un maggiore approfondimento della Sua condizione, anche magari mediante un secondo parere chirurgico dal vivo.
[#2] dopo  
Utente 298XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per la sua risposta lunedi 15 ho un altro consulto con un altro chirurgo poi, se vuole, le farò sapere.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 298XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno dottore ho fatto un nuovo consulto in cui il dottore accerta presenza di lieve diastasi dei muscoli retti xifo-pubici senza segni di ernia.
Consiglia ecografia parete addominale dinamica per sospetta ernia di spigelio(effettuata e risultata negativa).
Non indicato intervento di plastica parete addominale per l diastasi dei muscoli retti.
Consiglio astenersi sforzi fisici.
la RX della colonna ha evidenziato una schisi dell'arco posteriore della D3,scoliosi dorsale desto-convessa, incompleta emisacralizzazione sx di L5, lieve riduzione dello spazio disfale L5/S1.
E a tutt'oggi continuo ad avere grossi problemi per andare in bagno.....
Cosa potrei fare??
La ringrazio ancora Dottore