Utente 289XXX
Salve,

Sono una ragazza universitaria di 21 anni. A seguito di extrasistoli ripetute, astenia e dolore sotto al seno sx ho effettuato un ECD ed un ECG dinamico Holter.

- L'ECD ha evidenziato un lieve prolasso della valvola mitrale con lieve rigurgito;
- L' ECG dinamico Holter ha mostrato un tracciato nella norma con episodio tachicardico (>140battiti/min) durante la notte.

Il mio medico di base, a lettura di tali referti, ha riferito che l'episodio tachicardico durante la notte, come pure il dolore che avverto, potrebbero riferirsi ad un ipotetico reflusso (dato i ripetuti rigurgiti acidi e dolori allo stomaco) tale da consigliarmi l'utilizzo di un gastroprotettore. Tuttavia, seppure in cura con il gastrogel, continuo ad accusare astenia e soprattutto un forte dolore trafittivo sempre a livello del seno sx che spesso si irradia nel punto speculare della schiena ed in regione sotto-ascellare sx. Il tutto sta iniziando a preoccuparmi in quanto non trovo risposte di questo mio dolore che mi sta provocando diversi problemi nel corso della giornata. Questi miei disturbi potrebbero ricondursi alla presenza del lieve prolasso? Se si, come posso risolvere questo dolore che da quando è comparso, 5 mesi fa, continua a riacutizzarsi?

Cordialmente, Camilla

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile Camilla,
è del tuto improbabile che il dolore abbia origine cardiaca. Sarebbe utile associare al gastroprotettore anche una dieta equilibrata e ridurre di certo gli stress fisici e/o emotivi se presenti.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 289XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio della cortese risposta. In aggiunta vorrei chiederle un consiglio in merito a quali accertamenti potrei fare per capire l'origine di questo mio dolore puntiforme localizzato a livello del seno sx, che si irradia in posizione sotto-sternale e nel punto speculare della schiena.

In attesa di una sua risposta,
Le porgo i miei più cordiali saluti