Utente 109XXX
Gentili esperti,
ho fatto una visita specialistica e come pensavo, mi è stato confermato di avere il frenulo corto, nonostante non ci sia ancora stata nessuna lacerazione, ma comunque da due anni a questa parte si ripresentavano fastidi e bruciori che ricomparivano a periodi alterni dopo rapporti o masturbazione, sebbene non troppo frequenti.

Il chirurgo mi ha spiegato che si poteva operare e asportare del tutto il frenulo.
Ora ho saputo, che l'asportazione del frenulo potrebbe comportare una perdita di sensibilità nei rapporti sessuali, sebbene la stimolazione provenga anche da altri punti.

La cosa, che devo dire mi preoccupa, sinceramente è un altra: io spesso ho problemi a finire un rapporto. Non so se si possa parlare di eiaculazione tardiva o difficile.
Se mi sottoponessi all'asportazione, correrei il rischio, a causa di questa operazione di vedere accentuata questa mia "predisposizione" con la perdità di sensibilità?
Non sarebbe a questo punto nel mio caso congeniale una frenuplastica, che allunghi il frenulo senza asportarlo?

Il chirurgo che mi ha visitato, ai miei dubbi, ha risposto che questa seconda pratica riguarda casi di fimosi.
Mi piacerebbe capire se la scelta tra frenuloplastica e frenulotomia, sia una scelta a mera discrezione del chirurgo o, se possa essere il paziente a decidere e scegliere tra le due.
Immagino che l'asportazone risolva per sempre il problema, mentre un mero allungamento, potrebbe essere una soluzione non definitiva, ma nel mio caso auspicabile.

Un cordiale saluto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non è possibile,da questa postazione telematica,criticare la strategia terapeutica del chirurgo operatore né,tantomeno,
troverà sulla rete l'interpretazione del futuro per quanto attiene gli esiti dell'intervento,in qualsiesi tipologia esso sarà proposto.
Certamente,nessun medico accetterà di "appiattirsi" sul desiderio del Paziente.O almeno,spero.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

il frenulo prepuziale può essre tagliato ed i margini accostati con dei punti di sutura, oppure tagliato con il bisturi elettrico senza mettere punti..
Questa procedura chirurgica viene definita come frenulotomia o frenuloplastica, o plastica di allungamento del frenulo, ma si tratta della medesima procedura che ognuno chiama a suo modo ed abitudine
Non avrei timori per i cambiamenti della sensibilità che sono assolutamente minimali
cari saluti
[#3] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
Gentile dottori,
ma da un punto di vista squisitamente tecnico cosa cambia tra l'asportazione totale o la mera incisione? E in base a cosa il chirurgo potrebbe decidere?
Non nascondo che preoccupandomi del discorso della sensibilità, sebbene dite che le conseguenze sono minimali, se possibile e non ci fossero controindicazioni, ma penso di no, opterei se fosse solo per me per l'allungamento del frenulo.

Cordialmente.