Utente 670XXX
Premetto che sono in cura presso un andrologo/endocrinologo.
Buonasera gentili dottori, ho 34 anni e da diverso tempo io e mia moglie stiamo cercando di avere un bambino. Mi sono rivolto ad uno specialista andrologo /endocrinologo visto che mia moglie aveva tutti i rusultati regolari. Lo specialista dopo una prima visita mi ha consigliato di fare uno spermiogramma con vitalità e l’esame del testosterone il cui risultato riporto qui sotto. Non bevo, non fumo, non assumo medicinali particolari. Potreste darmi un'interpretazione dello spermiogramma nel suo complesso e una eventuale cura anche se sono già in cura presso uno specialista?. Guardando un po nei forum, non riesco a spiegarmi coma mai con un LH basso ho il testosterone basso? Da che cosa può dipendere? Qualche mese fa do fatto un intervento di frenulotomia con frenuloplastica poichè mi avevano riferito che avevo il frenulo corto. Vi ringraziamo fin d'ora.
Cordiali saluti.
Spermiogramma:
Aspetto: Torbido
Colore. Biancastro
Liquefazione: Disomogenea
Viscosità: Normale
Volume: 2,1
Num. Spermatozoi (mil/ml): 48.5
Totale spermatozoi(milioni): 101,85
ph: 7,9
Astinenza gg.3
Leucociti: numerosi
Agglutinati: Alcuni dimensione aggl. Medi
Cellule spermatog (mil/ml) Numerose
Materiale lipidico Presente
Batteri: Presenti
Cristalli: Assenti
Cellule epiteliali Presenti
Emazie Assenti
Protozoi Assenti
Detriti Assenti
Motilità rettilinea veloce basale (%) 5 Dopo 120 min. (%) 0
Motilità rettilinea lenta basale (%) 15 " " " " 15
Motilità non rettilinea basale (%) 30 " " " " 30
Immobili basali (%) 50 " " " " 55
Spermatozoi normali (17%) Spermatozoi anomali (%) 83
Spermatozoi incolori (63%)
Spermatozoi colorati (37%)

TESTOSTERONE:
TSH 1,82 uU/ml 0,27-4,20
FT3 2,8 pg/ml 2,5-4,4
FT4 9,6 7,1/18,5
LH 1,8 mU/ml maschio 1-8
FSH 3,7 mU/ml Maschio 1,5-12,4
17betaEstradaiolo 34,0 pg/ml maschio 7.6-42,6
Prolattina: 15,9 ng/ml 3,0-30,0
Testosterone: 2,45 ng/ml 2,80-8,00 Climaterio: 0,1-0,5

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Caro utente ,

non è certo sulla base di una sola determinazione ormonale che si può fare diagnosi di ipotestosteronemia. Comunque per risponderle: il livello del testosterone nel sangue dipende dalla stimolazione ipofisaria cioè dalla produzione di LH. Se abbiamo un LH basso per difettosa produzione da parte dell'ipofisi allora il testosterone sarà basso di conseguenza. Lo spermiogramma allegato non mi sembra comunque compatibile con un difetto di testosterone, infatti la concentrazione degli spermatozoi è molto buona. Se la morfologia è stata valutata con il criterio stretto di Kruger allora il 17% di forme normali rientra nella norma. Sembrerebbe trattarsi di un problema di motilità e il numero elevato di globuli bianchi fa sospettare una infiammazione delle vie seminali. Senza visitarla di più non è possibile dire.

Cordialità
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,
come il dottor Castiglioni escludo che il tasso di testosterone possa avere una qualsiasi influenza sulle alterazioni seminali evidenziate dallo spermiogramma.
Lo spermiogramma va ripetuto una o due volte, associandolo ad una spermiocoltura e consultando un andrologo che possa darle i giusti consigli
cari saluti
[#3] dopo  


dal 2008
Innanzitutto Buona sera e grazie molto per alcuni dubbi che avevo.
Facendo visionare gli esami al mio andrologo, lo stesso mi ha prescritto FERTIPLUS 1 Cp a colazione; SPERGINQ10 1cp a pranzo e una cp di PROVIRON dopo cena ( il tutto per due mesi). Quello che mi chiedo, all'inizio mi avevano detto che avevo il problema di eiaculazione precoce per cui dovevo operarmi, adesso che l'ho fatto per fortuna che è andato tutto bene, nel rapporto che ho con la moglie sembra che non è cambiato nulla. Allora mi chiedo da che cosa dipende la eiaculazione precoce? Come potrei fare per togliermi il sospetto di una possibile infiammazione delle vie seminali o che esami potrei fare?. Oltre a far visionare gli esami, avevo detto al mio andrologo che avevo un prurito sulla parte sx dei genitali, vedentomi mi ha riferito che bastava lavarsi i genitali con sapone di marsiglia e applicare una crema Lutsine xeramance, leggo le indicazioni e vedo che è una crema per donare morbidezza su viso e corpo. Dopo varie applicazioni il prurito è sempre uguale e a volte molto fastidioso. Dimenticavo ho fatto anche ECO COLOR DOPPIER SCROTALE E PROSTATICO TRANSRETTALE CONCLUSIONI DELL'ESAME NELLA NORMA. Vi ringrazio per le ulteriori delucidazioni soprattutto quelle sulla motilità.
[#4] dopo  


dal 2008
Per cortesia chiedevo una delucidazione sia sulla motilità, che su una possibile infiammazione delle vie seminali. Oppure che esami potrei fare oltre a quelli già fatti, visto che il mio andrologo mi ha dato solo integratori.
Grazie anticipatamente a tutti.