Utente 300XXX
Gent.mo
Tre anni fa circa mi è stata diagnosticata da un chirurgo della mano, un'epicondilite a braccio sx. Come terapia ho usato di giorno un tutore e di notte un cerotto medicato (quelli per i dolori muscolari), il tutto per 15 giorni. I sintomi sono passati (dolore al polso, torpore, formicolio soprattutto di anulare e mignolo).
Da allora però tutti gli anni in questo periodo, i sintomi tornano e sono costretta a ripetere la terapia. E' normale che accada?
La ringrazio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

si tratta di due problemi differenti: l'epicondilite dà un dolore localizzato al gomito, mentre l'intorpidimento a mignolo e anulare dipende, verosimilmente, da una compressione del nervo ulnare (al gomito sul versante interno oppure al polso).

Le due cose possono anche essere presenti contemporaneamente e ripresentarsi ciclicamente, ma sono distinte tra loro.
[#2] dopo  
Utente 300XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio. Il medico che mi ha visitato tre anni fa mi ha detto che è normale avere quei sintomi, perchè l'epicondilite irradia il dolore alla mano e non fa male il gomito. Probabilmente ho capito male io.
L'importante è che sia normale che il problema si ripeta ciclicamente.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Ma in ogni caso deve curarla, perchè può tendere alla cronicizzazione.

Il formicolio (parestesie) di mignolo e anulare è persistente o no ?

Da quanto tempo c'è ?
[#4] dopo  
Utente 300XXX

Iscritto dal 2013
Il formicolio compare tutti gli anni in questo periodo insieme al dolore al polso (soprattutto se lo piego o se tiro su pesi). Per la precisione quest'anno sono comparsi i sintomi da almento una settimana.

Normalmente il tutto passa tenendo il tutore per 15 giorni
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Se le parestesie persistono, potrebbe fare un'elettromiografia (EMG) agli arti superiori: probabilmente c'è una compressione del nervo ulnare al polso (canale di Guyon).
[#6] dopo  
Utente 300XXX

Iscritto dal 2013
Utilizzare il tutore è la cosa giusta? Il problema che mi ponevo era la ciclicità del ripetersi degli stessi sintomi. Il tutore è si risolutivo, la temporaneamente a quanto pare, perchè il problema torna ogni anno
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Per questo deve fare l'EMG, per vedere se l'eventuale compressione ha già fatto danni sul nervo oppure no e quindi decidere se si può aspettare (aggiungendo al tutore le vitamine neurotrofiche) o invece va fatto l'intervento di decompressione e neurolisi.
[#8] dopo  
Utente 300XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio.
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Di nulla.