Utente 302XXX
Salve dottore, vorrei farle una domanda, soffro di ginecomastia, ho l'areola molto grande e a punta, di forma ovale, e non si vede il puntini al centro, ho anche un po' di grasso che è diminuito da quando ho messo massa muscolare in palestra, io ho 17 anni e vorrei farmi operare però non posso economicamente, ma so che si può fare gratis ma solo in alcuni casi, secondo lei potrò farmi operare gratis?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Se si tratta realmente di una ginecomastia, cioè se non è un semplice accumulo di grasso con cause e conseguenze puramente estetiche, l'intervento può essere regolarmente eseguito a carico completo del Servizio Sanitario Nazionale. Basterà rivolgersi al Reparto di Chirurgia del più vicino Ospedale e sottoporsi per prima cosa agli accertamenti del caso: se, ripeto, non si tratta di un problema estetico, potrà farsi operare nei tempi e nei modi che i Colleghi le indicheranno.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 302XXX

Iscritto dal 2013
Grazie della risposta dottore, ma non ho chiara ancora una cosa, se non deve essere per cause estetiche vuol dire che dovrei accusare dei dolori o fastidi prima di richiedere una visita?
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Il dolore è soltanto uno degli elementi di valutazione, ma comunque una visita specialistica chirurgica può effettuarla lo stesso.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 302XXX

Iscritto dal 2013
capisco, quindi non è una ginecomastia vera dato che non ho accusato mai dei dolori? o può esserlo anche senza dolori?
Uno di questi giorni richiederò sicuramente una visita
[#5] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Non so risponderle, deve farsi visitare per essere certo della diagnosi.
Cordiali saluti