Utente 302XXX
carissimi Dott. è un mese che ho un fortissimo dolore che parte dal pollice e finisce al polso. per 20 gg ho già fatto la cura di voltfast e alanerv, portando il tutore tt il giorno perchè il mio dottore pensava fosse una tendinite. in settimana ho fatto anche l'elettromiografia però non è risultato niente. oggi sono tornata dal mio dottore e mi ha detto che potrebbe essere un artrite del polso, e per confermare la sua tesi mi ha prescritto delle analisi di laboratorio, e mi ha anche detto che il voltfast non lo devo prendere più e lo ha sostituito con il deltacortene 25 mg. posso solo dirvi che il dolore è persistente anche quando porto il tutore. Vi chiedo aiuto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

quelle che noi possiamo fare a distanza sono soltanto elle "ipotesi diagnostiche", non delle vere diagnosi, che presuppongono una visita diretta del paziente da parte dello specialista.

Senza una diagnosi certa, non si può impostare una terapia corretta.

Lei potrebbe avere una malattia di De Quervain, che colpisce la puleggia (canale) dei tendini estensori del pollice.

Ma, ripeto, è solo un'ipotesi.
[#2] dopo  
Utente 302XXX

Iscritto dal 2013
Dr. Leccese, la ringrazio per la sua risposta. proprio oggi sono stata dall'ortopedico e mi ha diagnosticato il morbo di De Quervain. Anche a distanza è riuscito a indovinare la diagnosi. La ringrazio molto.
Roberta
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Di nulla.

Buona serata.