Utente 275XXX
Egregi Dottori, sono un ragazzo di 32 anni . A mio fratello casualmente dopo un ecg di controllo, gli e' stata diagnosticata la sindrome di brugada. dopo qualche mese e' stato sottoposto a studio elettrofisiologico e test alla flecanide, dove si confermava la sindrome di brugada con relativo impianto di icd. I medici mi consigliano di sottopormi a tutti gli accertamenti del caso. faccio ecg che risulta normale, fleca test, positivo per sindrome di brugada di 2 tipo ed studio elettrofisiologico negativo!!! decidono di impiantarmi un loop recorder.la domanda che mi pongo e vi pongo, se lo studio elettrofisiologico e' negativo, perche' impintarmi un loop recorder? posso fare sport tranquillamente e che tipo di sport? quanto tempo deve passare dal'impianto per praticare sport. grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Gentile utente occorre valutare attentamente il suo caso, prima di poterle dire se può o meno fare una vita normale o l'attività sportiva. Intanto non è chiaro quale sia stata l'indicazione all'impianto di ICD di suo fratello. Ci sono casi di morti improvvise, soprattutto in giovane età, nella sua famiglia ???? Ha mai avuto sintomi di cardiopalmo o perdite di conoscenza ? Che tipo di Brugada ha suo fratello (1, 2 o 3 ?).... E aveva o meno i sintomi che ho chiesto per lei ????? ....E che cosa è venuto fuori dallo studio elettrofisiologico di suo fratello (è stata indotta un'aritmia ventricolare ? e con che aggressività ? e di che tipo...TV o FV ? )... E ancora lo studio elettrofisiologico è stato effettuato dopo l'infusione di Flecainide o in un momento completamente diverso e lontano dal test elettrofarmacologico ?
Tutte queste domande richiedono risposte adeguata anche per capire se l'indicazione all'impianto ricevuta da suo fratello è adeguata o meno.... e questo potrebbe avere ripercussioni anche su di lei....
Attualmente la pericolosità della sindrome di Brugada è stata notevolmente ridimensionata ed è correlabile a criteri specifici che se non sono soddisfatti non richiedono una terapia aggressiva (come l'impianto di un ICD) perchè la prognosi è spesso buona....
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 275XXX

Iscritto dal 2012
Si. alcune volte ho avuto cardiopalmo ma su base ansiosa! mai perdite di conoscenza.
mio padre e' deceduto all'eta' di 48 anni improvvisamente e non sappiamo la causa precisa, forse ictus? mio fratello asintomatico con brugada di tipo 2 su ecg ed passato a tipo 1 con flecanide. studio elettrofisiologico e' stata indotta una artmia ventricolare ma non le so dire che tipo se tv o fv . sia lo studio che il tes flecanide sono stati fatti nello stesso momento.idem per me! grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Uno studio elettrofisiologico effettuato ancora sotto l'effetto della flecainide potrebbe dar luogo a falsi positivi. E' molto probabile che suo padre abbia avuto una morte improvvisa ed è anche probabile che presentasse la sindrome. In questi termini e in presenza di una Brugada tipo 1 sicuramente è stata una scelta corretta l'impianto dell'ICD nel caso di suo fratello e questo indipendentemente dai risultati dello studio elettrofisiologico. Nel suo se la Sindrome è di tipo 2 il rischio è più basso rispetto a quello di suo fratello e per questo i colleghi che la seguono hanno optato per un loop recorder al fine di documentare eventuali aritmie ventricolari spontanee che spingerebbero all'impianto anche nel suo caso.
Cordialità
[#4] dopo  
Utente 275XXX

Iscritto dal 2012
grazie mille. il loop recorder si potrebbe togliere se dopo un periodo di controllo non venisse fuori nessuna artmia?
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Certo....ma viene impiantato per fare una diagnosi e quindi più tempo resta impiantato, più aumentano le probabilità di registrare aritmie...
Saluti