Utente 303XXX
Salve,
scrivo per cercare di tranquillizarmi visto che ultimamente non ci riesco. Quest'estate dopo un periodo di circa 10 giorni in cui accusavo astenia, testa vuota e un leggero malessere generale, dopo aver preso un oki, aver cenato e bevuto 2 birre ho accusato un offuscamento della vista e successivo svenimento. Mi sono ripreso dopo alcuni secondi e sono stato portato al PS. Analisi del sangue nella norma, TAC alla testa negativa, sembrava essere soltanto una crisi di panico, o uno svenimento di natura vagale infatti mi era capitato già di svenire durante i prelievi del sangue. Successivamente alla visita cardiologica avendo rilevato un BBD incompleto e sovraslivellamento del tratto ST in dottore mi dice che potrei essere affetto da SB di tipo 2 o 3. Vengo quindi ricoverato, monitorato tramite holter e mi vengo sottoposto al test alla flecainide, tutto con esito negativo. Vengo quindi dimesso, successivamente un cardiologo esperto nel campo mi sottopone al tilt test durante il quale svengo non appena si inclina il lettino e riprendo conoscenza dopo circa 10 secondi. Il dottore allora soddisfatto asserisce che posso stare tranquillo e che il mio si è trattato semplicemente di uno svenimento di natura vagale e che non sono affetto da SB. Pratico anche sport e ovviamente ho effettuato un test da sforzo che è risultato idoneo, solo che da dopo l'accaduto a volte sento durante la pratica sportiva i battiti cardiaci accelerati ma penso sia normale, forse prima non ci facevo caso. Posso stare tranquillo o a vostro avviso dovrei ancora indagare.
Grazie mille, saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Non deve effettuare alcuna indagine aggiuntiva in base a quanto da lei riportato.
Stia sereno, saluti