Utente 145XXX
Da diversi mesi mio figlio trentottenne presenta delle tumefazioni temporanee che, spontaneamente, nelle ventiquattro ore, scompaiono.Tali tumefazioni si presentano talvolta alle mani, fino al polso, talvolta sotto la pianta di un piede, procurando la sensazione di un ciottolo nella scarpa, talvolta all'altezza dell'osso sacro, e, in questo caso, si estende in prossimità dei genitali, con la sensazione di sedersi su di un panno arrotolato.La pelle si ispessisce con effetto "cotica". Non sono visibili punti che possano far pensare a punture d'insetto, anche se il prurito è, qualche volta, presente. Ovviamente, quando c'è prurito e questo è soddisfatto, è presente anche arrossamento. Non ci sono alterazioni rilevabili dall'esame del sangue: emocromo,ferro, pt, ptt, transaminasi,fosfatasi alcalina, gammagt, creatinachinasi ,azotemia, proteine totali, elettroforesi delle sieroproteine, colesterolo,trigliceridi, sodio e potassio, glicemia. Non ci sono altri problemi pregressi, a parte un congenito prolasso mitralico, peraltro controllato periodicamente. Vorrei sapere se è necessario fare dei test specifici, se questo strano sintomo può essere foriero di qualche problema o se, semplicemente può essere ignorato. O anche se è necessario rivolgersi ad uno specialista, ma, in questo caso, non saprei individuare la pertinenza: ortopedica, dermatologica, neurologica, allergologica...? Al momento abbiamo provato a fare attenzione alle calzature, ai detersivi utilizzati, ai risciacqui ripetuti ed ad una alimentazione sana, ma il problema si ripropone. Ringrazio anticipatamente per l'attenzione prestatami.
[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
12% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

si rivolga allo specialista Reumatologo di Sua fiducia.


Cordiali saluti.