Utente 683XXX
Buona sera vi scrivo per un problema di spermiogramma...mio marito ha effettuato uno spermiogramma il5/10/2007 con questi valori
quantità 3.2 vn 2/5ml
reazione ph 7.5 vn 7.5/8.5
n nemaspermi 54.000000 vn 50/70
nemaspermi mobili 2h 60% vn 50/70
scarsamente mobili 1% vn 0/20
immobili 15% vn 0/20
grado mobilità normale
nemaspermi morfologicamente normali 86% vn 80/90

valori nella norma dunque anche se l'esame come si vede non è stato effettuato in un centro specializzato
allora il ginecologo ci indirizza dopo 7 mesi in un centro più specializzato...... ci è caduto il mondo sopra!!!!
test effettuato il 12/05/08
ph 8.2 7.2/8
volume 2.5 2/6
spermatozoi 8 mil/mil superiore a 20 mil/ml
n tot spermatozoi 20milioni
motilità rapida progr. 2% dopo 1 ora 2% dopo 2 ore 0% dopo 3 ore
mot. debolmente rapida progr. 10% 12% 5%
mot. in situ e non progr. 10% 13% 10%
immobili 78 73 85
mot. a+b 12% vn maggiori o uguali 50%
spermatozoi norm 32% vn magg.uguale 30%
sp. anormali 68%
test di vitalità
spermat. vitali 50% vn 75%
sperm. non vitali 50%
conclusiose marcata oligosprmia severa ipocinesi teratozoospermia
Come vede la situazione nel giro di 2 mesi e totalmente stravolta, premetto che mio marito ha avuto in questo secondo prelievo dei problemi di coito interrotto quindi abbiamo rifatto il test a distanza di 6 giorni sempre con 4 dd di astinenza ma il risultato non è variato di molto se nonchè nel volume , me pressocchè i valori sono rimasti gli stessi.
La mia domanda allora è...è possibile che un centro non specializzato possa aver falsato così tanto l'esito dell' esame?
e se invece sono da ritenersi attendibili gli esami del primo laboratorio è possibile che il liquido seminale per un motivo x possa modificarsi in tal maniera?
la mia dott. mi ha consigliato di rifare l'esame fra un mese e poi vedere la soluzione adeguata (fivet) voi cosa ne pensate grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
cara signora lo spermiogramma è un esame che può essere influenzato da numerosi fattori, in questi casi è consigliabile sottoporre suo marito a visita andrologica
[#2] dopo  
53238

Cancellato nel 2012
Gentile Signora,
le variazione del liquido seminale dipendono principalmente dalle variazione proprie della persona e dalle variazione di affidabiltà del laboratorio.
Al di là di questo punto mi permetta però di chiederle perchè vuole far valutare suo marito dal ginecologo, lei si fiderebbe ad affidare se stessa ad un andrologo?

la valutazione del grado di fertilità di un uomo della cause di subfertilità e delle possibili terapie non possono essere fatte da un ginecologo.

Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 683XXX

Iscritto dal 2008
Gentile dott. Maio, intanto la ringrazio della risposta, la ginecologa che ci segue lavora in un grosso centro pma di conseguenza è il nostro tramite con esso e quindi le faremo vedere le analisi per stabilire come proseguire ma non mancherò di chiederle di indicarmi il nome di un andrologo del centro stesso. grazie. Vorrei nuovamente porle una domanda. secondo la sua esperienza ma questi valori così diversi sono da imputare per forza a qualcosa di inreversibile o magari ad un fattore passeggero e quindi che puo' passare da un momento all'altro? ho dimenticato di dire che mio marito a 33 anni e inoltre e da qualche mese che accusa dei dolorini al basso ventre poco sopra il pene, ed inoltre puo' un infezione batterica di e. coli diagnosticata con la prima spoermiocoltura fatta il 5/10/2007 aver provocato quest'abbassamento dei valori? adesso dopo una cura di antibiotici non ne è piu' affetto. grazie di nuovo
[#4] dopo  
Dr. Raffaele Prudenzano
44% attività
8% attualità
20% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile utente,l'a astenoteratozoospermia (anche intermittente) riconosce varie cause.Una molto comune di queste è legata anche alla presenza di un varicocele.Ovviamente la vistita del clinico cioè l'urologo o l'andrologo o il chirurgo lo rileva agevolmente (non la ginecologa ovviamente!!).Consiglierei pertanto,previa vistita da parte di uno specialista,che può validare o negare questa diagnosi, anche un ecocolorDoppler testicolare assicurandosi che anche questo esame venga eseguito da personale medico che rispetti i requisiti minimi di qualità per questo accertamento così importante!!.
Sul referto dovrà comparire un "grading" della patologia che indirizzerà ancor di più l'iter diagnostico-terapeutico.
Distinti saluti.
[#5] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Lo spermiocitogramma è un esame che per essere validato va ripetuto almeno 2 volte adebita distanza. Viene influenzato da molti fattori, quali l'astinenza prima dell'esecuzione, la contaminazione, la presenza di leucociti ecc...questo è il motivo per cui sugggerisco sempre di non limitarsia fare l'esame ma poi interpretarlo con uno specialista urologo/andrologo.
[#6] dopo  
53238

Cancellato nel 2012
Gentile Signora,
la variazione dei valori dello spermiogramma possono essere assolutamente transitori e possono ad es. essere determinati da una infezione/infiammazione perfettamente curabile.

Tanti Auguri. Cordiali saluti
[#7] dopo  
Utente 683XXX

Iscritto dal 2008
grazie ancora a tutti i medici che hanno risposto
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice,
se desidera comunque avere più informazioni su questi temi potrebbe essere utile leggere il manuale , scritto dalla dra Elisabetta Chelo , "Quando i figli non arrivano" , CIC edizioni internazionali , Roma , oppure il bel libro di Pier Luigi Righetti e Serena Luisi "La procreazione assistita" Bollati Boringhieri editore srl, Torino. Un altro consiglio infine ,se vuole confrontarsi e conoscere altre situazioni o coppie con un problema a riprodursi, è quello di consultare il nuovo forum sull'Infertilità nel sito www.madreprovetta.org.
Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
[#9] dopo  
Utente 683XXX

Iscritto dal 2008
buona sera cari dottori, come da vostro consiglio mio marito ha fatto una visita da un urologo specializzato in infertilità questi sono i risultati:
lieve ectasia dx di poca rilevanza
ectasia sx con varicocele tra il primo ed il secondo livello
esame della prostata ok (visita palpativa)
ha eseguito visita palpativa hai testicoli con e senza manovra di valsalva in posizione supina ed eretta
ecodoppler con e senza manovra di valsalva in entrambe le posizioni.
il medico ci ha rimandato a settembre per vedere se il varicocele progredisce e che ora non c'è bisogno di essere trattato.
per quanto riguarda lo spermiogramma lui afferma che puo' essere stato falsato dal fatto che mio marito lo ha portato a destinazione dopo mezz'ora e che ha fatto una fila di mezz'ora per consegnarlo e poi chissà quando analizzato...allora anche a settembre altro spermiogramma e spermiocoltura, praticamente per lui il varicocele non comporta tutto questo danno.
inoltre gli abbiamo chiesto cosa possa essere questo dolore che ha sulla sx in alto sopra il testicolo, non mi ha dato risposta ha solo detto che non dipende dal varicocele
Cosa pensate di tutto questo?
inoltre ci ha detto che la prossima volta dobbiamo portare lo sperma messo in un borsa per il ghiaccio per mantenerlo fresco!!!!!!
ma puo' essere mai?
da quello che ho letto lo sperma deve stare a temperatura tra i 27 e i37 gradi! correggetemi se sbaglio e per favore consigliatemi il da fare grazie
[#10] dopo  
53238

Cancellato nel 2012
Cara Signora,

devo dirle che condivido le sue perplessità. Il suo urologo non mi sembra proprio uno specialista dell'infertilità.

Cordiali saluti
[#11] dopo  
Dr. Raffaele Prudenzano
44% attività
8% attualità
20% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Utente vorrei ribadire due concetti fondamentali
1) lo spermiogramma deve essere eseguito con criteri minimi di qualità (OMS) e in un centro affidabile possibilmente addirittura "dedicato" a queste tamatiche così importanti e "delicate".
2)Un varicocele di I-II grado (se l'ECD è bene eeguito) è un varicocele abbastanza importante!!! perchè aspettare? Per maggior tempo "insiste" il varicocele sul tesitcolo e più difficile e lungo il relativo "recupero" funzionale !!!
Distinti Saluti.