Utente 303XXX
Buonasera
Ho 36 anni e sono alto 1,68 peso 82 kg
da un anno ho scoperto di soffrire da pressione alta e da un anno sono in cura con ranipril 2,5 mg la pressione e quasi sotto controllo con valori giornalieri 130/80 piu o meno ma ho spesso casi come questo di oggi che mi sento strano e stanco e trovo la pressione 180/97 battiti 110 .ho fatto tutti i analizzi del cuo
re e risulta tutto nella norma invece i analizzi del sangue ho il colesterolo alto e trigliceridi a 355 , la pressione poi scende nel arco di 15/20 min e si normalizza ma non arrivo a capire la crisi ipertensiva che si presenta . (da due mesi ho tose giornaliera secca che fino adesso il mio medico non ha scoperto la causa) , oggi appena entrato a casa mi sentivo stanco e ho misurato la pressione risultato 177/96 battiti 116 seconda misurazione dopo tre min 154/83 battito 108 terza misurazione dopo altri 5 min 134/80- 97 . sono ansioso ma non particolarmente , cosa mi consigliate .
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Cominciamo dall inizio: il dosaggio di ramipril che lei impiega è pediatrco, considerato il suo peso e la emivita del farmaco che dura 12 ore. In sostanza se lo prende la mattina il farmaco la sera non la xopre piu. Il ramipril va assunto due volte al di ed a dosaggi congrui per il suo peso. Inoltre , come tutti gli ACE inibitori, il ramipril puo provocare tipicamente tosse secca e stizzosa, ed il suo medico lo Sa certamente.
Inoltre le da quanto riferisce è tachicadico e quindi il faraco piu idicato per lei è il beta bloccante, magari uno di quelli piu moderni ( e vololo, caeedilolo, etc)... Me parli con il su medixo.
Lei inolt appare molto a rischio in quanto fortemente sovrappeso, iperteso mal controllato, iperxolesterolemico ed ipertrogliceridemico. Deve farsi curare bene, dia retta, lo chieda al suo medico, a parte la dieta.
Spero solo che non sia fumatore perche sarebbe come fumare accanto ad un bidone di benzina.
Arrivederci
Cecchini
[#2] dopo  
Utente 303XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio molto per i suoi consigli , il mio medico mi dici di fare solo attività fisica e la cosa si risolve ma si vede che la soluzione non e solo quella , sono andato in bici ma la sfiga vuole che ho infiammato la prostata e devo stare 1 mese lontano dalla bici .non sono un fumatore e i ulimi esami del sangue sono i seguenti

ESAME EMOCROMOCITOMETRICO
GLOBULI BIANCHI 6,2 migl./µL [4.0 - 10.0]
GLOBULI ROSSI 4,8 mil./µL [4.4 - 5.8]
EMOGLOBINA 14,6 g/dL [14.0 - 18.0]
EMATOCRITO 41 % [40 - 52]
MCV (vol. corp. medio) 85 fL [76 - 96]
MCH (Hb corp. media) 30 pg [27 - 32]
MCHC (conc. Hb corp. media) 35 g/dL [32 - 36]
PIASTRINE 221 migl./µL [150 - 400]
Neutrofili 45,8 % [40,0 - 70,0]
Linfociti 38,3 % [25,0 - 40,0]
Monociti 10,3 % * [0,0 - 10,0]
Eosinofili 5,4 % * [0,0 - 4,0]
Basofili 0,2 % [0,0 - 1,0]
UREA 30 mg/dL [13 - 50]
ACIDO URICO 4,3 mg/dL [3.4 - 7.0]
COLESTEROLO 208 mg/dL * [ <200 ]
TRIGLICERIDI 355 mg/dL * [50 - 200]
COLESTEROLO HDL 28 mg/dL * [>40]
COLESTEROLO LDL 108 mg/dL < 130 Valore calcolato
Non attendibile per trigliceridi >400
SODIO 132 mEq/L [132 - 148]
POTASSIO 4,1 mEq/L [3.5 - 5.6]
GOT (AST) 17 UI/L [10 - 40]
GPT (ALT) 24 UI/L [8 - 40]
ESAME COMPLETO DELLE URINE
pH 5,0
LEUCOCITI Assenti n./µL
NITRITI Negativo
PROTEINE Negativo
GLUCOSIO 0 mg/dL
CHETONI Negativo
UROBILINOGENO Normale
BILIRUBINA Negativo
ERITROCITI Assenti n./µL
PESO SPECIFICO 1028
COLORE Giallo oro
ASPETTO Limpido
SEDIMENTO (n./campo a 400x)
NULLA DA RILEVARE AL MICROSCOPICO


visto che il mio medico si limita a propormi solo attività fisica lei cosa mi può consigliare valutando anche i esami del sangue , devo assumere farmaci per prima stabilire la situazione o devo fare visite specialistiche per capire il perché di sicuro che il mio lavoro da ufficio con ore prolungate e continuo stress non mi aiuta .

La ringrazio molto per il suo aiuto













[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
L elevata trigliceridemia che lei segnala va ridotta riducendo il consumo di pane pasta, dolce ed alcoolici.
Controlli inoltre la glicemia , specie se avesse familiarita per diabete.
Una inegaIone alla terapia con acidi grassi polinsaturi ed omega 3 sarebbe raccomandabile, ne parli con il suo medico
Per cio che riguarda il movimento se non puo andare in bicicletta tovi il tempo di camminare almeno un ora al giorno
Arrivederci
Cecchini
[#4] dopo  
Utente 303XXX

Iscritto dal 2013
Purtroppo ho famigliarità con diabete e altre malattie del cuore mio papa ha sofferto per più di 25 anni era in cura con insulina , ma fino in questo momento non ho mai avuto segni di diabete in ogni analizzi del sangue la glicemia era sempre in norma l'ultimo esame risale un mese fa .non ho mai fatto uso di alcol e droghe in vita mia pero mangio troppa pane , pasta e carne
Valutando tutti i miei analizzi del sangue e le crisi di ipertensione in modo definitivo cosa mi puo consigliare ( mi preoccupa molto il fatto che lei mi definisce soggetto molto a rischio e ho 36 anni ) da oggi ho raddoppiato la dose di raniprl e ho presso uno di mattina alla 06:30 per poi riprendere uno di pomeriggio .

La ringrazio infinitamente e mi scuso per i disturbo creato

Grazie
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Nessun disturbo, siamo qui per questo.
Tenga presente che non basta eseguire la glicemia a digiuno, specie se si ha familiarita' per diabete ed i trigliceridi elevati: occorre eseguire uno stick glicemico due ore dopo il pasto o meglio ancora dosare l'emoglobina glicata per verificare se i valori glicemici superino i valori normali.
Una curva da carico glicidico puo' essere estremamente utile per valutare se lei abbia una intolleranza glicidica.
Le suggerisco inoltre di non variare la terapia per conto suo, ma di recarsi dal suo medico per una modifica della terapia anti-ipertensiva e i consueti suggerimenti dietetici.
Cordialita'

cecchini
[#6] dopo  
Utente 303XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille

Cordiali saluti