Utente 309XXX
Circa a 16 anni ho cominciato a sentire dolore acuto, delle forti pulsioni, e fortissime in caso di contatto, al pollice della mano destra, più precisamente nella zona tra l'unghia e la pelle sottostante. Quindi ho fatto i raggi, dai quali non è risultato niente, e successivamente una TAC, che ha evidenziato un piccolo tumore benigno.
Sono stato operato, l'operazione è riuscita bene, mi hanno tolto l'unghia per poter operare sotto, dicendomi che sarebbe ricresciuta com'era prima.
In realtà l'unghia mi è ricresciuta male, ho una striscia verticale di unghia più bianca. Una volta ricresciuta mi ha continuato a dare gli stessi sintomi di prima ma in forma molto più lieve, per esempio pulsioni al contatto, e pulsioni credo dovute al troppo calore, e raramente altre pulsioni lievissime anche senza contatto.
Volevo chiedervi: è normale che anche dopo l'operazione ricompaiono questi sintomi, anche se in forma lieve?
Vorrei evitare un'altra TAC se non necessaria, quindi vorrei un'opinione in merito.
Grazie per l'attenzione
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

intanto dovrebbe essere più preciso e darci la diagnosi istologica.

Si trattava di un tumore glomico ?

Certamente non occorre fare una TAC, ma è sufficiente una buona ecografia con sonda al alta frequenza.

Ogni neoformazione può riformarsi, ma molto dipende da una completa asportazione o meno.

Buona notte.