Utente 309XXX
Salve medici,

sono qui per porre una domanda che Vi suonerà sicuramente comune, ma che non perde di importanza.
Pur non avendo un pene Oggettivamente piccolo, non mi sento comunque soddisfatto delle dimensioni, in maniera piuttosto seria.

Di conseguenza sto cercando di informarmi, ma provare a scrivere una cosa del genere su un motore di ricerca, necessiterebbe di un'equip di medici alle proprie spalle per scartare o avvalorare i vari risultati.

Per questo sono qui. Durante la mia ricerca ho trovato :

-Rimedi naturali (Sia pillole che esercizi fisici)
-Rimedi farmacologici
-Rimedi chirurgici di vario tipo (Con protesi, silicone, operazioni con laser, ecc)
-Rimedi mediante l'assunzione di pasticche miracolose!

Ed è proprio in questo punto che necessito del Vostro aiuto.
Quali di queste cose sono reali? E tra quelle reali, quali hanno una reale efficacia?
Quali possono avere spiacevoli ripercussioni a breve, medio e lungo termine?
O magari se ci sono anche cose che non ho elencato ma che Voi consigliereste.

In poche parole, vi chiedo l'immenso favore di illuminarmi definitivamente su questa questione, e vi ringrazio in anticipo!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

nell'immaginario collettivo di quasi tutti i maschi esiste il desiderio di avere un pene "piu grande", pensando che questo possa portare ad avere un maggior numero di donne ed un migliore successo sessuale. .Il mito di priapo esisteva già nell'antichità!
Concretamente non esistono pillole, creme, iniezioni , sistemi vacuum capaci di aumentare le dimensioni del pene. Sono tutte "frottole". Il pene può essere allungato, non di molto, utilizzando per lungo tempo gli estensori meccanici. La chirurgia può offrire alcuni risultati migliori ma attenti a chi opera e alle tecniche proposte !
Cerchi di avere il supporto di un andrologo competente
cari saluti
[#2] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio moltissimo Dr. Pozza per aver sfatato questi miti, finalmente ho una risposta concreta a questi miei dubbi.

Sicuramente mi informerò adeguatamente presso un andrologo competente come da lei consigliato, per constatare i risultati che la chirurgia può offrire.
E sicuramente capire a quanto equivalga il "lunto tempo" di utilizzo degli estensori meccanici.

Le porgo nuovamente i miei ringraziamenti e i miei piu cordiali saluti.