Utente 310XXX
Salve dottori, sono un ragazzo di 17 anni e da qualche mese ho alcuni problemi. Circa 3 o 4 mesi fa mi sono recato da un andrologo in seguito a dolori piuttosto forti (sopratutto dopo l'attività sportiva) e ad un senso di fastidio al testicolo destro. L'andrologo m disse che non avevo nulla, forse il testicolo era solo un pò infiammato e mi diede un antinfiammatorio. Mi disse inoltre che probabilmente avevo del varicocele ma al testicolo sinistro. Nei mesi che seguirono continuai ogni tanto a provare quel senso di fastidio e dolore e iniziai ad avvertirlo anche al testicolo sinistro. Nello stesso periodo ho avvertito un forte calo del desiderio sessuale (che ormai è praticamente nullo; riesco a risvegliarlo solo mediante masturbazione ma è meno forte di un tempo) ,la perdita di erezioni spontanee (quasi totale: la notte ogni tanto quando mi sveglio mi accorgo di aver erezioni ma queste non sono forti come quelle spontanee che raggiungevo prima) e mi sono accorto anche che produco una quantità nettamente inferiore di sperma che fuoriesce senza il tipico "getto" che ne ha sempre caratterizzato la mia eiaculazione. Per questi motivi sono tornato dall'andrologo che mi ha fatto fare degli esami ormonali (tutti nella norma) e ecodoppler dal quale risulta che ho un varicocele bilaterale di terzo e quarto grado che dovranno essere operati. Ora ciò che volevo chiedervi è: -Se il varicocele oltre che sulla qualità dello sperma possa influire anche sulla sua quantità e fuoriuscita;
-Se, sempre il varicocele, può causare perdita di erezioni spontanee e calo del desiderio (So bene, da quel che ho letto qui sul sito, che non vi è correlazione tra varicocele ed erezione ma ho letto anche che in alcuni soggetti il dolore e il fastidio possono causare problemi)
-Volevo anche farvi una domanda riguardo una cosa che ho notato di recente (come un problema; l'ho sempre avuto sin da piccolo): è normale che dopo aver finito di urinare nei secondi che seguono l'urinazione mi escano sempre alcune gocce di urina (circa una decina)?
-Altra cosa che ho notato di recente: è normale che alcune volte la temperatura del pene sia più bassa di quella del corpo, in particolare quella del glande ( da piccolo sono stato circonciso perchè avevo la fimosi quindi il glande è sempre scoperto)?
L'andrologo mi ha detto che probabilmente il calo del desiderio (problema che al momento trovo il più fastidioso) e la perdita di erezioni spontanee sono probabilmente dovute a un periodo di stress: è vero che Maggio è stato per me un mese stressante (in particolare per via della scuola) ma non più di altri, inoltre è ormai un mese che sono in vacanza tranquillo e sereno. Quindi volevo infine domandarvi quanto, nel caso questi problemi dovessero continuare, normalmente tempo impiegano per sparire.
Aspetto vostre risposte per le quali vi ringrazio in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

fa una sfilza di domande che purtroppo, senza una valutazione clinica diretta, difficilmente possono avere delle risposte precise.

Fatta questa premessa fondamentale, posso risponderle alla prima domanda confermando le sue considerazioni; alla seconda le si dà un sintetico no, questo sintomo richiede una attenta rivalutazione urologica; alla terza si risponde con un sintetico sì, la situazione può essere fisiologica.

Infine tutte le considerazioni del suo andrologo sono condivisibili, non le sottovaluti e anche la prognosi, cioè il "tempo che i sintomi impiegano per sparire", è compito del suo andrologo, che ben conosce tutta la sua completa situazione clinica, indicarla.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 310XXX

Iscritto dal 2013
Grazie Dottor Beretta per la velocità con cui ha risposto! Mi fido davvero molto del mio andrologo ma siccome dovrò rivederlo tra un pò di tempo volevo chiarire alcuni dubbi. La ringrazio ancora della risposta!
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene!

Ancora un cordiale saluto.