Utente 314XXX
Buongiorno a tutti,due anni fa mi ero fatto vedere da un andrologo perchè pensavo che dovessero circoncidermi,non avevo problemi nel pulirmi,ma quando il mio pene era in erezione il mio glande non fuoriusciva completamente,mi disse che non c'era nessun problema e che dovevo cercare di rendere più elastica la mia pelle,ora ho una relazione stabile da 10 mesi,facciamo l'amore molto spesso,e non ho mai avvertito fastidi nella masturbazione,ne nel petting ne tantomeno nella penetrazione,ma nel rapporto orale avverto una sensazione mista a piacere/fastidio quando la mia ragazza si sofferma sul glande,che col andare dell'atto diventa un vero e proprio fastidio! nell'erezione tutt'ora il mio glande non è completamente scoperto,la pelle si ferma appena sopra la corona (si chiama così?),può essere legato al fatto che ho un pene molto grande e forse un frenulo troppo poco elastico o corto? Cosa devo fare per eliminare questa sensazione spiacevole? Vi assicuro che la mia ragazza non sbaglia nulla nella pratica del rapporto.
Vi ringrazio anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,se avesse avuto problemi legati al frenulo,credo che il collega consultati li avrebbe agevolmente sottolineati...Il riscontro di una ipersensibilità al glande,particolarmente nel rapporto orale,è frequente ma non esiste un modello esportabile per tutti i casi,per cui,alla luce delle recenti esperienze maturate ,con i relativi dubbi,ritornerei dallo specialista di riferimento.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 314XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio davvero sarà fatto,la saluto