Utente 179XXX
Sono il papà di un bambino a cui è stata riscontrata la sindrome di Poland dalla nascita ,il problema è sul pettorale dx di cui non si sono chiuse del tutto le costole della gabbia toracica ed è privo del muscolo pettorale dx.
Adesso mio figlio ha 10 anni e comincia a chiedermi informazioni per la sua malformazione io sono stato sincero su tutto e finisco con dire che risolveremo il problema appena lui sarà un po' più grande,
Vorrei chiedere chi ha già avuto esperienze per questo tipo di intervento e a quale età è meglio intervenire

grazie
[#1] dopo  
Dr. Alberto Emiliano Baccarini
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Salve gentile utente, l'indicazione dell'intervento è data sicuramente dal tipo di malformazione delle gabbia toracica e dal tipo di deformità estetica; per la prima, se ancora non si è intervenuti, sicuramente non sarà stata posta indicazione forse per una deformità leggera e non invalidante del costato senza rischi funzioneli e di erniazione del polmone, per la parte estetica, se il ragazzo ne soffre psicologicamente, dovrà sicuramente intervenire con un intervento di chirurgia plastica ricostruttiva con rotazione di parte del dorsale o posizionamento di una protesi. Slauti
[#2] dopo  
Utente 179XXX

Iscritto dal 2010
Dopo circa due anni dalla nascita è stato visitato all'ospedale Gaslini di Genova dove sono intervenuti applicando un strato di materiale che nel tempo si integra e diventa solido cercando mettere un riparo dove mancano le coste e il gran pettorale .
La soluzione non è sicuramente risolutiva dal punto di vista estetico e il dottore del Gaslini mi dice che si potrà intervenire a età avanzata cioè sui 17/18 anni quando lo sviluppo è abbastanza avviato .
Come lei ha scritto confermo che non ci sono problemi organici o funzionali ma per il momento solo estetici , anche se vediamo che lo sterno comincia a girarsi per la mancanza delle tre coste che non si sono chiuse .
Chiedevo solo se è possibile intervenire prima in modo da non aggravare la parte psicologica del bambino e se sono già stati fatti interventi di questo tipo a bambini dai 14-15 anni con esito positivo

Grazie
[#3] dopo  
Dr. Alberto Emiliano Baccarini
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Salve gentile utente, come le hanno sicuramente già spiegato la finestra d'età in cui si interviene per il problema del ragazzo è i 17/18 anni in quanto a quell'età la crescita e lo sviluppo maggiori sono terminati. In rari casi di deformità gravi o problemi funzionali si rende necessario anticipare l'intervento, ma questo, fortunatamente, non sembra il Suo caso. Abbia fiducia in chi la tiene in cura e ne segua le indicazioni. Saluti