Utente 194XXX
Buonasera,spiego brevemente la situazione:sono oramai 5 anni e più che soffro di dolori al braccio sinistro con intorpidimento alle dita della mano sx e dolore nei pressi della zona clavicolare sinistra,al punto che non posso più dormire da quel lato e se parlo al telefono usando la parte sinistra dopo un pò mi stanco.Elettromiografia pulita non evidenzia niente,aspetto di fare una rmn midollo-cervicale poichè si sospetta un ernia.C'è una cosa cosa che mi preoccupa,mi è capitato che i dolori che avverto normalmente e, che prima ho spiegato,mi sono comparsi in un occasione dopo uno spavento o quando ho ricevuto una volta una notizia brutta.Io pratico bici ma una volta dopo una salita molto ripida a piedi, gli stessi dolori che avverto quasi quotidianamente li ho avvertiti quella volta,anche se con la bici scalo salite molto più ripide.Mi preoccupo in quanto in famiglia mio padre soffre di ipercolesterolemia ed ha subito sia un intervento con by-pass,sia un angioplastica.Per quanto riguarda la mia situazione colesterolo nella norma,ho solo un piccolo nodulo alla tiroide che però non è vascolarizzato e non desta preoccupazione.Pressione leggermente bassa 105/70.Secondo voi c'è da preoccuparsi?è possibile che in queste situazioni paticolari l'ansia e lo stress si vanno ad "appoggiare"su questa situazione?grazie per l'attenzione.Cordialmente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Il suo fastidio francamente appare poco attinente al cuore e di certo l'ansia può in gran parte esserne una causa. Stia sereno non v'è relazione con il suo cuore.
Saluti