Utente 320XXX
Salve. Al mio compagno è stato diagnosticato un aneurisma del setto interatriale. Informandomi su internet ho capito questo:in età fetale noi tutti abbiamo un foro che permette di far passare il sangue dall'atrio sinistro a quello destro. Quando nasciamo questo foro si chiude in maniera naturale, al mio compagno, però, è rimasto aperto...è questo l'aneurisma del SIA? Cosa comporta questa patologia?
Grazie per il tempo che mi dedicherete.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Per aneurisma del setto interatriale si intende una curvatura, piu' o meno ad ampio raggio del setto interatriale che invece normalmente decorre in maniera rettilinea, separando i due atri.
Quindi una persona puo' avere un aneurisma del SIA senza difetto del setto interatriale, che invece rappresenta una patologia.
Solitamente e' banalmente una variante della normalita' e solo con i moderni ecografi si pongono queste diagnosi (20 anni fa non se parlava neppure..).
Complicanze sostanzialmente nessuna, anchge se si preferisce consigliare terapia antiaggregante piastrinica come prevenzione delle evntuali embolie sistemiche
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 320XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille per la delucidazione.
Buona serata.