Utente 321XXX
Salve sono un ragazzo di 24 anni e poche settimane fa ho scoperto, mediante ecografia, di avere un varicocele di terzo grado al testicolo sinistro . Poichè avevo una sospetta epididimete al testicolo destro (motivo per il quale sono andato a fare l'ecografia) mi è stata prescritta una cura per 5 giorni con ciproxin e fortilase . Il giorno dopo aver completato la cura sono andato a fare lo spermiogramma . I risultati sono i seguenti :
Volume 3,7 ml
Ph 7,0
Aspetto grigio opalescente
Viscosità normale
Conc. Spermatozoi 44,0 milioni/ml
Num. Totale spermatozoi 162,8 milioni/eiaculato
Motilità lineare veloce 5%
Motilità lineare lenta 10%
Motilità agitatori a in situ 30%
Elementi immobili 55%
Totalità motilità efficace 15%
Forme tipiche 5%
Forme atipiche 95%
Atipie della testa 65%
Atipie del collo 5%
Atipie della coda 5%
Amorfi 20%
Cellule epiteliali alcune
Leucociti 0,7 milioni/ml
Emazie assenti
Elementi della linea spermatogenica alcuni
Corpuscoli prostatici assenti
Zone di spermioagglutinazione specifiche assenti
Zone di spermioagglutinazione aspecifiche assenti
Conclusioni : astenisoermia moderata

Ora siccome non ero stato dovutamente informato ho fatto l'esame con oltre 7 giorni di astinenza, a vostro parere può avere qualche valore ? Devo ripeterlo ? Grazie mille in anticipo .

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Igino Intermite
24% attività
12% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
In linea di massima è un esame che le consente di fecondare, ci sono problematiche nella motilità che senza alcun dubbio risentono della infiammazione e dei troppi giorni di astinenza. Certamente va ripetuto lo spermiogramma con 3 giorni di astinenza, ma si rilassi, non è sterile.
[#2] dopo  
Utente 321XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio molto per la celeritá e la chiarezza della risposta . Colgo tuttavia l'occasione per riportarle l'esito dell'ecografia : testicoli in sede scrotale, lievemente ridotto in volume il sinistro, rispetto al controlaterale, ed ecostruttura omogenea, ed ecogenicità conservata . All'integrazione del l'esame al color power, normorappresentazione dei segnali vascolari bilateralmente . Assenza di formazioni cistiche o solide intraepididimarie ecorilevabili . Assenza di liquido libero nella vagina bilateralmente . Dilatazione dei vasi venosi del plesso pampiniforme di sinistra, con evidenza di reflusso sia in Valsalva che al color-doppler pulsato, come da verosimile varicocele di terzo grado .
Diametri testicolari : testicolo destro 46x19 mm ; testicolo sinistro 44x14 mm .
Alla luce di questa situazione, lei mi consiglia di sottopormi ad una visita urologica prima di effettuare nuovamente uno spermiogramma oppure farmi visitare dopo ? La ringrazio infinitamente ancora una volta per la disponibilità .
[#3] dopo  
Dr. Igino Intermite
24% attività
12% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Ripeti lo spermiogramma e fallo vedere ad un collega urologo della tua zona.
[#4] dopo  
Utente 321XXX

Iscritto dal 2013
Volevo aggiornare la situazione . In data 06/11/2013 sono stato presso l'ospedale Loreto Mare di Napoli dove mi ha visitato un chirurgo (ammetto di non sapere se fosse urologo, andrologo o cos'altro) che mi ha detto che praticamente ho una epididimite iniziale al testicolo destro e perciò mi ha prescritto la seguente terapia :

-- Ciproxin 500mg per 2 volte al giorno per 21 giorni
-- Fortilase 2 volte al giorno per 1 settimana
-- omeprazolo 20mg per 1 volta al giorno per un mese

Inoltre riguardo il varicocele al testicolo sinistro, guardando lo spermiogramma (i cui risultati ho già scritto) ha detto che bisogna operare . Chiaramente io ripeterò lo spermiogramma in migliori condizioni, soprattutto con i giusti giorni di astinenza .
La mia domanda era riguardo la terapia che mi è stata prescritta . Non ho letto buone cose riguardo il ciproxin, in quanto ad effetti collaterali e tutto il resto . Soprattutto per quanto riguarda i possibili danni ai tendini, alla cartilagine e alle articolazioni . Inoltre è davvero necessario che prenda anche l'omeprazolo ?
Ringrazio davvero di cuore chi vorrà fornirmi qualche informazione in più e chiarirmi un po' di dubbi .
[#5] dopo  
Dr. Igino Intermite
24% attività
12% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Prima di operare aspetterei 3 mesi dalla fine della terapia antibiotica, questo perchè il liquido seminale risente dei processi infiammatori. A tre mesi ripeterei lo spermiogramma, che se dovesse risultare alterato, allora imporrebbe l'intervento chirurgico
[#6] dopo  
Utente 321XXX

Iscritto dal 2013
Nel ringraziarla ancora una volta per la risposta al mio quesito, le porgo la seguente domanda : secondo lei devo davvero protrarre la cura con ciproxin per 21 giorni ? Anche senza avere nessuna certezza di una epididimite dovuta ad infezione batterica, in quanto non ho effettuato mai spermiocoltura per averne eventuale conferma o smentita . Inoltre, è necessario che assuma anche l'omeprazolo ? Ancora per grazie per l'aiuto fino a questo momento fornitomi .
[#7] dopo  
Dr. Igino Intermite
24% attività
12% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Se il collega ritiene ci sia una epididimite la cura con antibiotico deve durare almeno 15 giorni, giustamente l'antibiotico è dato senza il supporto di un esame colturale e quindi in linea di principio potrebbe non essere adatto al presunto batterio responsabile dell'infezione. Tuttavia la stradegia terapeutica adottata dal collega è la più comune. L'omeprazolo è una sicurezza per l'uso di andidolorifici che dovrà fare
[#8] dopo  
Utente 321XXX

Iscritto dal 2013
Quindi l'omeprazolo mi è stato prescritto in ottica dell'eventuale uso di antidolorifici che dovrò fare ? Perché a momento di antidolorifici non ne prendo affatto .
Ricapitolando l'omeprazolo non mi serve per proteggere lo stomaco ora che sto assumendo il ciproxin, esatto ?
Grazie ancora di cuore per l'enorme disponibilità che sta dimostrando nei miei riguardi .