Utente 141XXX
Buongiorno, da alcuni mesi ho un costante senso di oppressione nella zona dello sterno, associato a frequenti formicolii al braccio sinistro ed alla mandibola, soprattutto dopo aver fumato una sigaretta.
Premetto che sono un soggetto ansioso, che soffro di gastrite nervosa con episodi di colite, che ho eseguito holter, ecocardiogramma, prova da sforzo massimale nel 2011, tutto nella norma.
Intervallo qtc= 0.424.
Ho avuto un episodio di battito irregolare dopo aver cenato e fumato a distanza di un'ora da una seduta di allenamento con pesi.
Questi sintomi si presentano dopo sigarette, caffè o alcolici ma non dopo attività fisica.
Inoltre mi capita spesso di sentire lo stomaco gonfio come un tamburo, sempre dopo aver fumato.
Fumo solitamente 7 sigarette al giorno ad intervalli di 2 ore.
Grazie e buona giornata.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
16% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Mi pare che lei riferisse gli stessi identici sintomi circa 3 anni fa, ma il test da sforzo poi è risultato negativo.
I dolori di origine cardiaca tipicamente insorgono sotto sforzo, e questo non è il suo caso.
Mi sembra evidente che ci sia una connessione con il fumo (che già tre anni fa alcuni miei colleghi le hanno detto di abbandonare).
Veda lei che cosa le sembra ragionevole fare!