Utente 290XXX
Salve a tutti e grazie in anticipo per le risposte.
sono un ragazzo di 22 anni 198 x 85 kg. Gioco a basket da molto tempo, solo l'anno scorso mi sono fermato per alcuni problemi familiari. Ora ho ripreso e sono molto a terra fisicamente. premetto che fumo... ma non molto. sono riuscito ad abbassare le sigarette giornaliere a 6 - 7. sono molto ansioso, e prima avevo spesso attacchi di panico, ma ora si sono ridotti. ne ho sporadicamente. dopo allenamento o partite, avverto sempre molte exstrasistoli con battito cardiaco accellerato di poco. mentre ogni tanto ascolto il mio cuore e vedo che va molto lentamente. premetto che exstrasistoli le ho sempre... ma pochissime durante la giornata, mentre dopo l'attivita fisica ne sono molte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
16% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
ho visto che lei -saggiamente e al contrario di molti altri che pensano subito a un problema organico- qualche mese fa ha scritto in area psicologica per questi disturbi.
Non so se i consigli ricevuti allora le siano stati utili (direi di sì se gli attacchi di panico sono ridotti)..
Comunque, se ha già curato la parte psicologica e le extrasistoli si sono ridotte ma persistono, le consiglio di fare un ECG dinamico di 24 ore (Holter) e/o una prova da sforzo (visto che sembra che abbia più aritmie dopo aver fatto sport).
Per quanto mi stupisce che non le abbiano mai fatto fare un test da sforzo per l'attività agonistica.
In base ai risultati di questi esami si potrà capire se le extrasitoli che avverte sono pericolose oppure no (nel secondo caso dovrebbe limitarsi a conviverci).
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 290XXX

Iscritto dal 2013
Salve dottoressa Lestuzzi. Inizio col ringraziarla vivamente per essersi interessata ai miei post, e al mio caso. Le dico.. ho subito pensato ad una questione psicologica poichè prima di un periodo un pò bruttino ero sempre ansioso, ma non così tanto... le cose hanno iniziato a peggiorare dopo un certo punto. Per l'ansia e attacchi di panico ho parlato col mio medico che mi ha dato alcune medicine, che in buona parte hanno fatto effetto.
Per quanto riguarda le visite, le ho sempre fatte, tranne l'anno scorso che non ho giocato, e non usciva niente di anomalo, perchè come le ripeto le exstrasistole non le ho sempre.
Solo quest'anno mi è capitato a parte queste che accuso ora... di accusarne alcune ripetute 3 o 4 insieme mentre giocavo a calcetto... e altre 3 o 4 dopo lapartita... e queste come tripletta.. cioè una dopo l'altra non in maniera sporadica...
dovrei preoccuparmi?
Grazie ancora :)
[#3] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
16% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Non c'è da preoccuparsi a priori (probabilmente non è nulla di pericoloso), ma vale la pena di indagare. Se ha questi disturbi tutti i giorni o quasi può fare un Holter; se capitano più di rado rischia di farlo per niente (il giorno che lo mette magari non succede nulla), e allora tanto vale fare direttamente la prova da sforzo (che comunque è indicata se le aritmie sono soprattutto durante o dopo attività fisica e visto che fa sport). Veda anche quale esame si riesce a fare prima.