Utente 326XXX
Buongiorno, sono una ragazza di 22 anni. Da circa 10 anni gioco a pallavolo a livello agonistico e da un anno ho iniziato ad aver qualche dolore al gomito destro, che piano piano si è intensificato. Dopo il riposo nel periodo estivo, nel riprendere l'attività a settembre il dolore è aumentato e durante gli allenamenti è diventato quasi un bruciore costante. Fuori dagli allenamenti è più un fastidio al gomito e alla mano, che si intensifica la sera.
Oggi ho fatto un'ecografia e il responso è:
"L'esame ecografico evidenzia un ispessimento ed ipoecogenicità dei tessuti molli in sede epitrocleare.
Non si apprezza versamento articolare.
I muscoli hanno normale ecostruttura.
Si segnala evidente ipoecogenicità in sede inserzionale dei muscoli a livello dell'epitroclea.
Il reperto depone nel complesso per un epitrocleite.
Non si osservano alterazioni a livello dell'epicondilio.
Il tendine del tricipite omerale è regolare."
Potreste aiutarmi a capire cos'ho e come dovrei comportarmi ora?
Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

premesso che il riposo funzionale è importante e fa parte della terapia (anche se credo che sia molto difficile nel suo caso), dovrà quanto prima sottoporsi a terapie idonee, per evitare una ulteriore cronicizzazione del problema.

Conviene iniziare con terapie semplici (Tecar, ultrasuoni, laser yag), fino alle onde d'urto, se necessario.

Se non sarà sufficiente, si passerà alle infiltrazioni locali con prodotti antiinfiammatori omeopatici oppure allopatici.

Buona serata.
[#2] dopo  
Utente 326XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille per la risposta! Ma quindi il mio problema è l'infiammazione dei tendini? e sta già cronicizzando?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Se una patologia di questo tipo dura da almeno 4-6 mesi direi di si.
[#4] dopo  
Utente 326XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per la disponibilità!
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Di nulla.