Utente 326XXX
Buongiorno dottori, io da almeno 2 anni man mano che passa il tempo mi è' venuto un formicolio alla mano sinistra prima al mignolo a oggi è' al dito anulare e anche la parte della mano vicino al mignolo.
Tenendo conto che circa 13 anni fa son caduto a terra sbattendo il gomito a terra e o avuto un trauma nel capitello ingessandomi il braccio.
A oggi o fatto l'Elettromiografia e l'analisi alla lettera dice: Conclusioni: " L'esame è' indicativo di modica sofferenza tronculare focale a carico del Nervo Ulnare sinistro al gomito, più' accentuata a carico dell'afferenza sensitiva"
Cosa significa, che si può' curare, o devo accertarmi di fare altri esami o devo ricorrere all'intervento?
Grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

data la persistenza delle parestesie da 2 anni, anzi, con una tendenza al peggioramento (da quanto mi sembra di capire), direi che molto probabilmente conviene intervenire con una decompressione e neurolisi dell'ulnare al gomito.

Può tentare con gli integratori neurotrofici, ma non credo otterrà risultati significativi, mentre aspettando corre il rischio concreto di avere le atrofie dei muscoli intrinseci della mano, che poi diventano molto lente da recuperare.

Buona giornata.