Utente 218XXX
Salve,
3 giorni fa ho notato la presenza di un piccolo rigonfiamento sotto l'ascella sinistra con dolore, soprattutto quando alzavo il braccio. L'altro ieri sono andato dal medico che ha detto "ghiandola sudorifera infiammata" gia prima di guardarla e toccarla. In seguito ho avuto febbricola e vomito e diarrea, ora la febbre è salita a 37,5. Il dolore è gia passato. Ieri sera ho notato che anche la pallina è scomparsa.
Potrebbe essere qualcosa di più serio? Come devo comportarmi? La presenza di febbre è compatibile con questa diagnosi?
[#1] dopo  
Dr. Giovanni Cappelletti
20% attività
0% attualità
8% socialità
COPIANO (PV)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2009
SI SONO PATOLOGIE FREQUENTI E LA SINTOMATOLOGIA PARE CONGRUA. NON MI PREOCCUPEREI PIU' DI TANTO. SE DOVESSE RICOMPARIRE LA TUMEFAZIONE ASCELLARE LE CONSIGLIO UNA ECOGRAFIA PER UNA DIAGNOSI DEFINITIVA: LINFOADENOMEGALIA? CISTI SEBACEA?
A VOLTE SPESSO RICOMPAIONO SE SI TRATTA DI CISTI SEBACEA, E QUINDI NON SI SPAVENTI. A VOLTE IN CASO DI FREQUENTI RECIDIVE SE NE CONSIGLIA L'ASPORTAZIONE CHIRURGIA.