Utente 152XXX
Buona sera, avrei bisogno di un consiglio.
Il mese scorso ho avuto, per parecchi giorni , una fastidiosa percezione di battito cardiaco accelerato.
Mi dava talmente fastidio che facevo fatica a prendere sonno.
In realtà battiti e pressione erano sempre normali , 70-75 la frequenza 120/130-80 la pressione. Spesso avevo anche la sensazione che il battito si fermasse.
Ero molto ansioso perché avevo un controllo oncologico.
I sintomi si attenuavano con alcune gocce di lexotan.
A giugno ho fatto un ecg da sforzo 125w con frequenza massimale di 146 battiti, tutto regolare.
Ad ottobre ho fatto 2 ecg base ,nessuna alterazione.
I sintomi non mi passano anche dopo il controllo oncologico , andato molto bene.
Anzi...extrasistole ,senso di battito disordinato pur sempre con frequenza e pressione normali.
Mi reco, 4 giorni fa, da un cardiologo che mi visita mi fa un ecg di base ed un ecocardiogramma. Tutto a posto.
Diagnosi: ansia accentuata.
Mi reco dal mio medico che mi prescrive del lexotan .
I sintomi, tuttavia, non passano, soprattutto alla sera dopocena.
In sintesi : 1 ecg da sforzo, 3 ecg in un mese ,un ecocardio.....tutto normale.
Cosa altro mi consigliate? può essere il tutto generato da un forte senso di ansia?
In effetti io mi sento sempre molto teso , e con questi sintomi la cosa peggiora.
Vi sarei grato di un Vs consiglio.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Puo effettivamente trattarsi si un problema ansioso. Esegua un Holter delle 24 ore per maggiore sicurezza.
Cordialita
Cecchini