Utente 327XXX
Salve,
da parecchi mesi ho un problema al polso causato da un incidente.
Di recente dalla risonanza magnetica è emersa un'alterazione del segnale della spongiosa ossea dello scafoide con aspetto edematoso nel cui contesto si apprezza sottile striaipointensa nelle sequenze T1 pesate: il referto referibile ha rima di frattura intraspongiosa.
Atteggiamento in DISI del semilunare.
Incrementato lo spazio articolare scafo-lunato per verosimile lesione legamentosa (dalla successiva tac è stato quantificato in 4 mm.)
Modesto versamento articolare del comparto radiocarpico.
Ho fatto l'esame TC ed ha evidenziato una frattura dello scafoide (nel frattempo sono caduta nuovamente sul polso) ed una lesione al legamento.
L'ortopedico mi ha dato 2 alternative: l'operazione o usare osteobit per un mese 8 ore al giorno.
Visti i costi non indifferenti, considerando quelli già sostenuti, vorrei sapere se può funzionare, se devo operarmi, se portare tutori o simili, se devo tenere fermo il polso o qualsiasi altro consiglio perché ho girato tanto senza risultati concreti e col tempo la mia situazione non fa che peggiorare.
grazie!!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

spesso se non c'è una frattura scomposta e con distanza tra i due frammenti, un uso intensivo dell'apparecchio da lei citato dà buoni risultati, ma nessuno può darle una certezza assoluta.

Stessa cosa, però, vale anche per l'intervento chirurgico.

Buona serata.
[#2] dopo  
Utente 327XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio innanzitutto per la prontezza oltre che per la risposta.
La frattura infatti è proprio composta, ma la lesione al legamento si risolverebbe se riuscissi ad eliminare la frattura o è un ulteriore ed indipendente problema del polso?
Questi 4 mm cosa significano?
L'uso di tutori può aiutarmi o è indifferente?
Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Sono due cose distinte.

Solo con un intervento artroscopico si può tentare la riparazione del legamento.

Il tutore rigido è utile per favorire la guarigione dello scafoide se usa i campi magnetici pulsati.
[#4] dopo  
Utente 327XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio tanto, mi ha tolto dei dubbi che avevo.
Grazie ancora, saluti.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Di nulla. Buona giornata.