Utente 328XXX
Gentilissimi Dottori,

Mi sono iscritto da pochissimo a Medicitalia perchè mi ha incuriosito parecchio la possibilità di potere interagire con qualsiasi specialista online in merito a svariate patologie. Vi contattavo semplicemente per un piccolo (spero piccolo) problema sorto negli ultimi giorni. Mi è stato diagnosticato,dopo visita andrologica, un varicocele di II grado e in seguito al risultato dello spermiogramma è stata diagnosticata una oligoastenoteratozoospermia severa. Ora, dopo l'intervento, ci potrebbero essere dei miglioramenti dal punto di vista spermatico (quindi motilità, numero, morfologia degli spermatozoi) o posso scordarmelo? in genere, i pazienti con questa diagnosi, in seguito all'intervento, nella maggior parte dei casi, trovano miglioramento o guariscono del tutto oppure nessuna delle due? grazie anticipatamente per le risposte.

Cordialmente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
la indicazione alla chirurgia avviene in caso di varicocele clinico, oppure di III, IV e V grado ecodoppler. Il suo secondo grado è poco comprensibile.
Per una oligoastenoteratospermia severa 8cioè con concentrazioni inferiori ai 5 milioni/ml) vanno fatte indagini genetiche ed ormonali.
Se condizioni di cui sopra permettono l' intervento, arriva miglioramente del seme a 6-8 mesi da chirurgia.
[#2] dopo  


dal 2013
Gentilissimo Dottore Cavallini,

La ringrazio per la sua risposta. Ora ha tolto qualsiasi dubbio in merito all'argomento. Alla Prossima.

[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Grazie. Alla prossima.
[#4] dopo  


dal 2013
Dottore mi scusi,

sa a cosa stavo riflettendo? Tempo fa con la mia ragazza mi trovavo nella laguna veneta, precisamente a Cavallino Treporti.. ricordo di essermi masturbato in acqua (cosa poco igienica molto probabilmente) non vorrei che la mia sterilità fosse stata compromessa per via di quell'atto..??? l'acqua inquinata oppure qualche germe o batterio si è infiltrato provocando sterilità? è possibile tale eventualità?


Cordialmente