Utente 982XXX
Salve

Il giorno 17 ho subito un intervento con anestesia totale per togliere tutti e 4 i denti del "giudizio".
L'ospedale mi ha dato solamente 5 gg di prognosi,sino al 22 dicembre,io sono 3gg che sono a digiuno ho la faccia gonfia come un pallone,e dubito che lunedi possa essere pronto per il lavoro.
Oggi che è il primo giorno che sono a casa,e subito venuto il medico per il controllo,mi ha chiesto fino a quando rimango a casa,quando gli ho detto che probabilmente prolungo il periodo,mi ha risposto che per ora mi conferma la malattia,facendomi intendere che se la prolungo settimana prossima lei può anche diminuirmi i giorno.
Secondo voi puo fare una cosa del genere?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
12% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Cercando di interpretare quanto da lei scritto le dico che è discrezione del medico dare i giorni che ritiene opportuno
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Una curiosità: ha effettuato le 4 estrazioni in anestesia generale e in regime di ricovero? quante notti?
[#3] dopo  
Utente 982XXX

Iscritto dal 2009
Mi scuso per la mia poca chiarezza,comunque ha interpetrato in modo esatto ciò che volevo dire.

Dr.Bernkopf sono stato ricoverato per 1 notte,quella dopo l'operazione,e dimesso il giorno dopo alle 18:00.

Cordiali saluti
[#4] dopo  
Dr. Antonio Maria Miotti
28% attività
0% attualità
12% socialità
UDINE (UD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Gent.mo Sig.re,
il periodo di malattia non può essere rigidamente assegnato.
Dipende dalla sintomatologia e, se Lei presenta ancora postumi evidenti (edema, ematoma, trisma,...) il periodo può essere prolungato.
Cordialità
[#5] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Sempre per mia curiosità: è stata una sua scelta quella di effettuare le estrazioni in regime di ricovero e con anestesia generale? C'erano indicazioni particolari?
[#6] dopo  
Utente 982XXX

Iscritto dal 2009
Non c'erano esigenze particolari,in quel reparto dell ospedale l'anestesia generali nei casi di estrazione dei 4 molari la si fa da "prassi" da come mi hanno spiegato.
Infatti anche il mio compagno di stanza ha avuto lo stesso trattamento.
[#7] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Io invece DI PRASSI tolgo i denti del giudizio uno alla volta con una comune anestesia locale.
A volte anche due alla volta dallo stesso lato, sempre in anestesia locale, se sono estrazioni semplici che vengono via in pochi minuti.

E non è assolutamente detto che una estrazione di ottavo in disodontiasi sia complicata...
E non sono uno specialista in chirurgia maxillo-facciale, ma un dentistuccolo qualsiasi.
[#8] dopo  
Utente 982XXX

Iscritto dal 2009
Dr. Formentelli probabilmente lei esegue le estrazioni in anestesia locale,perche l'anestesia generale non la puo fare.
In piu la generale si evita al paziente anche la "sofferenza" dell'operazione stessa.
Saluti
[#9] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, un criterio generale in campo medico prevede che si ricorra all'anestesia generale quando la locale risulta inapplicabile, per vari motivi legati anzitutto all'interesse del paziente, giacché l'anestesia generale non è acqua fresca, e porta con sé delle possibili complicanze anche gravi che, pur limitate nei numeri, non sono mai ridotte a zero.
Anche se un'estrazione non è una banalità , e può essere complicata, è evento del tutto sopportabile da parte di un paziente normale, mentre è purtroppo necessaria in pazienti con qualche handicap psichico.
Le manovre avulsive possono essere sgradevoli per chi e subisce, ma la sua collaborazione è utile ad evitare che l'operatore, concentrato sul dente da estrarre, si dimentichi che attaccato al dente c'é una bocca, che non può essere traumatizzata a piacimento: se involontariamente esagera, è bene che il paziente possa "protestare" e chiedere una "tregua". Infatti la letteratura riferisce un maggior numero di complicanze, ad esempio sull'Articolazione Temporo Mandibolare, quando, in luogo della pur efficacissima locale, si opta per l'anestesia generale .
Sono CERTO che i Colleghi di Reggio avranno avuto buone ragioni per ricorrervi nel suo caso: farlo di semplice "prassi" sarebbe contro gli interessi del paziente e un aggravio di costi inutili a carico della collettività, senza considerare la perdita lavorativa prolungata. Un reparto di eccellenza non credo possa impegnare "di prassi" una sala operatoria per semplici estrazioni , che allungano invece la lista di attesa per chi necessita di veri e importanti interventi maxillo-facciali.
Infine , se lei è lieto di aver evitato "la sofferenza dell'operazione", non si lamenti delle conseguenze.
Cordiali saluti e buon lavoro.
[#10] dopo  
Utente 982XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dr.Bernkopf quando feci l ortopanoramica venne fuori una disodontiasi a un solo dente,poi andai in visita dal chirurgo in ospedale e dopo la visita mi disse "per prevenzione li togliamo tutti e 4 in anestesia totale.
Parlando in città anche con altre persone con il mio stesso problema hanno ricevuto lo stesso trattamento,perciò mi ero azzardato a dire che lo si fa per prassi.
Comunque ho capito cosa ha voluto dirmi con la sua spiegazione,ma io mi sono fidati pienamente del chirurgo,ed è andato tutto bene.

Saluti
[#11] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
L'anestesia generale come la fanno in ospedale no, non la posso fare.
Ma posso chiamare un anestesista in studio che comunque addormenti il paziente.

Ma mi guardo bene dal farlo.

Primo perchè qualsiasi anestesia generale ha un rischio, seppur basso.

Secondo perchè, addormentando il paziente, tolgo una possibilità di accorgermi se sto ledendo il nervo mandibolare inferiore, che lascio sempre "sveglio".
Se faccio una manovra errata, il paziente me lo dice, ed evito di danneggiarlo.

Terzo perchè il trauma, agendo con calma e delicatezza, è in genere minimo e il dolore post-operatorio è in genere contenuto per uno o due giorni e il gonfiore assente.
Alcune volte comunque non va così bene perchè l'intervento è difficile.

Quarto perchè ho trovato finora poche volte l'indicazione clinica all'estrazione di tutti e quattro i denti del giudizio.

Nel suo caso l'estrazione del dente in disodontiasi (presumo inferiore) è quella che ha difficoltà media maggiore.
L'estrazione di un ottavo in normale posizione non ha in genere indicazione clinica, e una difficoltà identica all'estrazione di un altro dente.
Il discorso "per prevenzione li togliamo tutti e 4" è inaccettabile e senza ALCUN FONDAMENTO SCIENTIFICO.
Esistono invece molte motivazioni per NON estrarre ottavi correttamente posizionati.