Utente 281XXX
Gentili Medici Auguri di buone festività!
Sono uno sportivo di 30 anni 105 kg per 171 di altezza (in sovrappeso cercando di perderlo con lo sport) non fumatore.

è da circa un anno che faccio uscite in Bici con la media di 3 volte a settimana (fisse)
mai saltata una volta...
Uscite alternate tra uscite con allenamento fisico molto intenso quasi agonistico..
e uscite normali con ritmo medio basso per far riposare muscoli ma per perdere comunque calorie e restare informa....

Dopo un anno intero di uscite puntualissime senza mai interrompere, sono arrivati questi momenti di Feste natalizie + lavoro in trasferta, e per vari motivi ho dovuto lasciare lo sport da oltre 14 giorni.

Da circa 4-5 giorni avverto questi sintomi:
Battiti lentissimi (55/53),
Pulsazioni percepibili molto facilmente,
e sonno ridotto anche se mi basta.. cioè non capisco il perchè dormo 4-5 ore intensamente e durante il giorno è come se sono riposatissimo....
anzi.. non è "come se sono" ma SONO RIPOSATO.

Ovviamente sono andato da un medico purtroppo fuori dal mio paese ma nel paese della mia ragazza (dove alloggio per le festività) anche se non era il mio medico di famiglia comunque mi ha dato gentilmente spazio e gli ho detto tutto ciò che sentivo...
Lui mi ha spiegato che potrebbe trattarsi di alcuni sintomi da sospensione da sport...
e mi ha detto che sono molti gli sportivi che dopo anni di sport lamentano bassa pressione e battiti lenti.

Mi dice anche che le ore di sonno sono poche perchè essendo il mio fisico abituato alla stanchezza , ora essendo che non faccio sport sono molto più forte e per un po di giorni sentirò questa cosa del sonno...
mi ha consigliato delle tisane per rilassare i muscoli e mi ha consigliato di rimettermi in bici al più presto possibile o di fare passeggiate per mantenere l'equilibrio...

Ma gli sembravano pochi i 55 battiti , è stato così gentile da misurarmi battiti e pressione in 2 momenti diversi nel giro di 2 ore....
e si è accorto che erano realmente bassi al primo erano circa 59-60 al minuto .. alla seconda volta dopo una mezoretta di relax su poltrona avevo 53 pulsazioni mentre la pressione era circa sulla norma appena appena bassa.

Di conseguenza mi ha chiesto se avevo difficoltà nel respirare o nausea....
io gli ho detto no tranne in una notte che sentivo proprio le pulsazioni lente e ho avuto giramenti di testa e forte nausea passata immediatamente appena mi solo alzato e aver fatto una passeggiata in casa.

Mi ha detto che ci sono piccolissime probabilità che si possa trattare di una insufficienza cardiaca , e mi ha dato il numero di un cardiologo da usare nel caso la questione dovesse ripresentarsi e peggiorare.....

ma a questo punto mi è sembrato un po esagerata una insufficienza cardiaca...
però questa notte si sono ripresentati i sintomi: pulsazioni forti, percezione di battiti lentissimi con giramenti di testa e nausea....

MI chiedo: Ha ragione il medico?
cè qualcosa che posso fare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Parlare di insufficienza cardiaca per una frequenza cardiaca relativamente bassa non ha senso.
Tali frequenze inoltre si riscontrano spessissimo in persone che facciano attività' sportiva di durata costantemente come lei fa.
Non vedo pertanto motivo di preoccupazione.
Prosegua l'attività' sportiva...e a perdere peso.
Arrivederci
Cecchini