Utente 718XXX
Buonasera,
ho 28 anni, premesso che non ho disturbi, sapete dirmi a che età è consigliabile effettuare la prima visita andrologica?
Grazie mille in anticipo per la risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
53238

Cancellato nel 2012
Gentile Lettore,

è consigliabile partire dall'adolescenza dove ci sono problematiche di sviluppo dei genitali e problematiche legate alla sessualità che possono creare difficoltà;

Successivamente è utile fare dei controlli periodici: non c'è una periodicità standardizzata, ma a lume di esperienza un controllo ogni 2-3 anni in assenza di sintomi può essere consigliata.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 718XXX

Iscritto dal 2008
In poche parole dato che non ne ho mai fatta una... sono in ritardo!
Cercherò di proveddere il prima possibile...
In cosa consiste una visita andrologica se posso c'è uno standard?
Grazie mille e saluti
[#3] dopo  
53238

Cancellato nel 2012
Lo standard è quello di ogni andrologo esperto: una valutazione approfondita dei genitali con riferimento alle 2 funzionalità: procreativa e sessuale ed un colloquio approfondito di tipo informativo e di ricerca di eventuali disagi delle sfere suddette.

Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 718XXX

Iscritto dal 2008
Diciamo che la funzione procreativa non è fondamentale... sono gay, quindi... a meno di un miracolo non servirà!

Inoltre non nego che una vista del genere mi mette in imbarazzo... anche se forse è una paura infondata.