Utente 723XXX
Salve a tutti, ho 22 anni e ho un problema di incurvamento del peno verso il basso abbastanza accentuato. Circa 8-9 anni fa era perfettamente dritto, anzi tendeva verso l'alto e questo mi provocava imbarazzo durante le erezioni spontanee e cercavo di tirarlo giù con una pressione delle mani e credo sia proprio questo che abbia causato il problema. Recentemente con la mia partner abbiamo provato ad avere un rapporto sessuale, ma lei dice di non sentire la penetrazione, ma solo dolore e pressione ad altezza anale. Essendo entrambi alla prima esperienza non sappiamo il problema da cosa dipende, se sua contrazione o mia impossibilità di penetrazione. Aspetto vostre risposte per parlarne con mio padre per effettuare un consulto medico. Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,
la cosa più saggia da fare è consultare , senza perdere altro tempo prezioso , un esperto andrologo. Per facilitare la valutazione del collega potrebbe essere utile se lei riuscisse a procurarsi , eventualmente utilizzando una fotocamera digitale , delle foto del suo pene in erezione da varie prospettive (frontale , laterale destro e sinistro , dall'alto).
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.cifs.it
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

il problema del pene curvo può costituire un grosso disagio per il giovane sia da un punto di vista estetico che per la difficoltà a penetrare e per le difficoltà ad avere un rapporto soddisfacente
veda alcuni elementi su www.erezione.org e consulti uno specialista che le potrà consigliare l'atteggiamento e le soluzioni migliori
cari saluti