Utente 333XXX
Cari specialisti, come da titolo voglio consultarvi per un problema che mi affligge ormai da tempo.
sono un ragazzo di 20 anni, con problemi di erezione, questo problema l'ho notato un anno fa, nel momento in cui l'ho fatto per la prima volta (ho fatto subito cilecca) e i tentativi successivi non si sono dimostrati soddisfacenti,...oltre ad avere problemi nell ottenere un bella rezione, necessaria per la penetrazione ho anche problemi a mantenerla, seppur stimolato da una mano o altro..inoltre aggiungo che mi e quasi impossibile avere un erezione all 100%, cioe, magari riesco a penetrare, ma non e mai davvero solido, ci metto un attimo a perdare l'erezione....oltre a quasto, si aggiunge il problema dell eiaculazione ritardata, ci metto anche piu di mezzora durante un rapporto,(molto meno masturbandoma,ma solo perche spingo molto la frizione). ...questo per me sta rappresentando un grosso problema dal punto di vista emotivo...ma voglio sapere da voi specialisti se e possibile che sia dovuto esclusivamente al fatto che fumo 15 sigarette al gg da quando avevo 14 anni, non faccio sport, e fino e ieri mi masturbavo ogni giorno davanti ad un video porno,...ormai non mi sento mai eccitatom nonho quasi mai voglia...non reisco a capire se e per via di questo motivo o per il mio stato danimo....sono intenzionato a smettere di fumare e visualizzare porno....ma vorrei sapere da voi se e molto probabile che questo mi abbia portato fin qui, o e difficile escludere qualche problema di natura organica o psicologica....secondo voi, proma di contattare uno specialista, avrei buone probbabilita di "guarire da tutto cio" cambiando radicalmente il mio stile di vita...? chiedo il vostro aiuto, Grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

vedo che già alcune indicazioni positive ed utile le ha pure lei comprese.

Modifichi il suo stile di vita ed in contemporanea senta in diretta un bravo andrologo, ci sono buone probabilità di risolvere i suoi particolari problemi sessuali.

Se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html ,

http://www.medicitalia.it/salute/disfunzione-erettile .

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  
Utente 333XXX

Iscritto dal 2014
Gentile dottore, innanzitutto la ringrazio per la riporta...
Ho valutato la possibilità di contattare uno specialista, ma a causa della mia personalità un Po ansiosa a paranoica sono convinto che facendo ciò entrerebbe in gioco anche il fattore psicologico, ciò le chiedo, prima di arrivare ad una soluzione così estrema se le deduzione da me poste possono considerarsi corrette e facendo un inversione nello stile di vita( fumo e masturbazione-pornografia) le cose potrebbero sistemarsi fino ad arrivare ad avere uno stimolo e un rapporto sessuale normale, .. La prego di farmi la sua opinione...sicuramente facendo ciò le cose miglioreranno, ma cerco di capire se possono essere solo queste le cause (ipoteticamente)
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

che le cause, da lei indicate, siano le vere cause dei suoi reali problemi sessuali è possibile ma, da questa postazione, difficile darle una sicura conferma.

Via le inutili paure ed ansie ed ora bisogna consultare, sempre in diretta, un bravo, esperto e reale andrologo.

Ancora cordiali saluti.