Utente 273XXX
Buonasera,

Ho 24 anni, peso 110 kg, sono alto 180 cm, assumo Plaunazide (alle 8 di sera), Cardioaspirin (dopo pranzo) e Paroxetina (alle 9 di sera).
questo pomeriggio ho ritirato gli esami ematochimici che ho effettuato. Tutti i valori sono nella norma, tranne il POTASSIO, l'ACIDO URICO e il FIBRINOGENO.

Vi riporto i valori:

POTASSIO: 5,2 mEq/L
ACIDO URICO: 7,3 mg/dL
FIBRINOGENO: 446 mg/dL

Le mie domande sono le seguenti:

1) I livelli di POTASSIO sono preoccupanti? A cosa è dovuto, dato che ho sempre avuto il POTASSIO nella norma? Come si risolve?
2) I livelli di ACIDO URICO sono preoccupanti? A cosa è dovuto, dato che ho sempre avuto il ACIDO URICO nella norma? Come si risolve?
3) Cosa posso fare per il FIBRINOGENO che continua a non voler scendere di valore?

Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
- Il potassio alto dipende dal Plaunazide....è opportuno assumere qualche diuretico dell'ansa che fà perdere potassio per bilanciarne l'effetto.
- L'acido urico è oltre i limiti accettabili e và ridotto con la dieta evitando soprattutto carni rosse e assumendo farmaci come l'allopurinolo (personalmente preferisco il nuovo Febuxostat perchè meglio tollerato).
- Il fibrinogeno elevato predispone a fenomeni tromboembolici (forse è il caso di assumere cardioaspirina)
Ovviamente per la terapia deve far riferimento al suo cardiologo curante.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 273XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la risposta chiara, Dott. Rillo.
In merito a qualche diuretico dell'ansa, mi sorge spontanea una domanda (dettata anche dalla mia ignoranza in materia): il Plaunazide non contiene già 12.5 mg di idroclorotiazide che, se la memoria non mi inganna, è un diuretico?
Molto prezioso il suo consiglio sulla cura dell'acido urico, molte grazie.
Per quanto riguarda il fibrinogeno, da luglio scorso, appunto per il suo valore abbastanza elevato, assumo quotidianamente cardioaspirina.
Un'ultima domanda, Dott. Rillo: il valore di potassio che ho è preoccupante? Ho appuntamento dal mio medico solamente mercoledì pomeriggio.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Il valore del potassio è ai limiti superiori. Per diuretico dell'ansa non mi riferisco all'idroclortiazide, che non ha un grande potere nell'eliminazione del potassio, ma alla furosemide che agisce in maniera più importante in questo senso.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 273XXX

Iscritto dal 2012
Grazie ancora per la risposta chiarissima, Dott. Rillo. E senza farmaci come si può risolvere quest'aumento di potassio?
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Il problema è legato come le ho detto all'uso di farmaci antipertensivi, dei quali lei non può fare a meno e quindi è solo farmacologicamente che si può agire (oltre che a ridurre l'introito alimentare di potassio).
Saluti