Utente 333XXX
Salve, avendo perennemente dolore al collo e alle spalle accompagnato spesso da senso di instabilita'', nausea, perenne ronzio alle orecchie ed in rare occasioni senso di svenimento, ho deciso di eseguire dietro consiglio del medico una rmn del rachide cervicale.

illustro cio'' che dice l''esito:
Rettilineizzazione della fisiologica lordosi cerv. In condizioni di carico funzionale.
Iniziali segni di artrosi.
In c5-c6 disco ridotto di intensita'' in t2 come da fenomeni ddegenerativo-disidratativi e caratt. Da protrusione erniaria mediana-paramediana destra in appoggio sulla sez. Omolaterale del midollo e con impegno dell''ostio neuroforaminale omolaterale.
Sostanzialmente regolare altezza, segnalee profilo posteriore dei restanti dischi intersomatici presi in esame.
Nn alterazione di segnale della corda midollare eslporata.
I sintomi sopra descritti possono essere riconducibili a questo? Cosa posso fare?
Grazie delle eventuali risposte
[#1] dopo  
Dr. Konstantinos Martikos
28% attività
20% attualità
12% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
Il referto della RM mette in evidenza una degenerazione del disco intervertebrale tra quinta e sesta vertebra cervicale che potrebbe essere responsabile della cervicalgia da lei riferita. Gli altri sintomi da lei riferiti devono essere valutati mediante un’attenta raccolta anamnestica ed un accurato esame clinico-obiettivo onde determinare se sono correlati al quadro cervicale.
Generalmente, il trattamento delle discopatie cervicali può variare dalla fisioterapia attiva e passiva fino alla chirurgia, in base all'entità e la durata dei sintomi ed il grado di degenerazione discale. Questi elementi possono essere determinati e correlati tra di loro soltanto dopo un accurato esame obiettivo ed una diretta visualizzazione delle immagini radiografiche.
Il mio consiglio è di eseguire una valutazione specialistica per patologie della colonna vertebrale in ambito ortopedico o neurochirurgico.