Utente 303XXX
Buongiorno, ho già chiesto consulti e ricevuto soddisfacenti risposte in merito ad alcune mie curiosità (legate ovviamente a problemi che sperimento realmente) in ambito sessuale, tuttavia, non essendo iproblemi definitivamente risolti mi sorgono ancora un paio di dubbi che, sono certo, sarete in grado di fugare. Di tanto in tanto, continua a presentarsi qualche problema di defaillances in campo sessuale (soprattutto in momenti in cui vivo il rapporto con ansia per il buon esito della prestazione); fin dal primo medico che ho consultato in merito mi è stato detto che questo è perfettamente normale e di non preoccuparmene troppo, soprattutto essendo gli esami effettuati nella norma e non evidenziando problematiche particolari. La domanda che mi pongo, però, è: che cosa significa che avere qualche "intoppo" è normale? Voglio dire: se avendo, ad esempio, rapporti settimanali, mi capita di avere due o tre defaillances in un anno è ancora "normale" o è bene pensare a nuovi accertamenti? Il secondo quesito riguarda il Cialis, che mi era stato prescritto in occasione della prima visita andrologica, in dosaggio da 20, per superare il momento di intensa ansia da prestazione. Ovviamente ho letto con attenzione il foglietto illustrativo e gli effetti collaterali mi hanno messo in allarme, specialmente per quanto riguarda i possibili effetti dannosi sulla vista dei quali il medico non mi aveva informato (mentre avevamo ben approfondito gli aspetti legati agli effetti sul cuore). Se volessi ora prendere il farmaco, quali sono i rischi reali? Potrei trarre beneficio ad assumere anche solo una mezza compressa o un quarto? Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,le contro indicazioni all'assunzione del tadalafil riguardano,per quanto riguarda la vista,la presenza di retinite pigmentosa e,raramente,il glaucoma.Se vi sono le controindicazioni,le stesse non si superano riducendo la dose.Segua i consigli dello specialista di riferimento.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 303XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per la risposta. In realtà la mia preoccupazione nasce anche dalle informazioni lette su vari siti in cui si parla di improvvisi e gravissimi problemi alla vista indotti dal farmaco anche in soggetti che (sembra) non avessero precedenti problemi. Posto che, almeno al momento, non sussistono le contriondicazioni dette, mi sarebbe utile sapere se, in generale, è possibile trarre beneficio da dosaggi inferiori rispetto a quanto prescrittomi. Potreste darmi anche un breve ragguaglio sulla mia prima domanda? Grazie infinite.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
…quanto alle defaillances,queste sono patrimonio di ogni uomo,a tutte le età.Il dosaggio minimo efficace del tadalafil è determinabile solo…provando.Cordialità.