Utente 266XXX
Buongiorno a tutti,
circa un mese fa ho fatto il trapianto della barba con metodo FUE.
Ora la situazione nella zona dove vi è stato il prelievo delle grafts -innesti- è ottima dal momento che non si vede assolutamente nulla, mentre la pelle dove è stata innestata la barba è ancora rossastra.
Naturalmente, so che tutto ciò è naturale (anche perché la prima settimana era enormemente più rossa), quello che mi preoccupa è che i tempi di guarigione mi sembrano eccessivamente lunghi, soprattutto perché mi era stato detto che 3 settimane sarebbero state più che sufficienti per eliminare il rossore.
La mia paura è che, di questo passo mi ci vorrà un altro mese, o peggio che la pelle mi rimarrà rossa (infiammata) e più rugosa per sempre.
Grazie per le risposte.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Dario Graziano
44% attività
20% attualità
16% socialità
NOVARA (NO)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
gentile utente, i processi di cicatrizzazione presentano sempre una variabilità da un soggetto ad un altro. Abbia ancora pazienza ed eventualmente ne discuta con il suo chirurgo.
cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 266XXX

Iscritto dal 2012
Grazie Dottore, quindi ne deduco che si tratterebbe solo di un problema di tempo. Almeno ho la conferma che la mia pelle tornerà ad essere come prima.
Se non è così naturalmente me lo dica.
Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Dario Graziano
44% attività
20% attualità
16% socialità
NOVARA (NO)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
verosimilmente si ma è chiaramente indispensabile un consulto diretto per averne la certezza, per questo le consigliavo una visita con il chirurgo