Utente 336XXX
Salve dottori,
chiedo a voi un chiarimento dal momento che vorrei sentire più pareri possibili. Due anni fa a seguito di ripetuti dolori in sede retrosternale in fase di sforzo, ho eseguito un ecocardiogramma che ha rilevato la presenza di una insufficienza mitralica ed una tricuspidalica, entrambe con lievi rigurgiti. A detto del cardiologo la mia situazione non impediva una pratica sportiva di nessun genere. In seguito ho anche eseguito un test da sforzo che non ha rilevato nulla di anomalo. A distanza di due anni i dolori in fase di sforzo non sono diminuiti, ma l' esame ecocardiografico è rimasto identico a quello dell' anno prima. Il punto in questione è che mi sto preparando per scalare il Monte Bianco (da sempre un mio sogno). Ogni giorno corro per circa un' ora in salita, e nel fine settimana corro anche 20 km al giorno, il tutto insieme ad altri esercizi specifici. Le mie domande sono:
-Secondo voi ho bisogno di un altro esame da sforzo a distanza di due anni, visto che il dolore retrosternale continua?
-Mi sto allenando troppo? Esiste una limitazione in tal senso per chi ha questa "malattia"?
-Corro dei rischi superiori al normale in un evento di fatica come la scalata di una vetta quale l' Everest?
Spero possiate aiutarmi nei limiti di un consulto online. Grazie mille.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Il suo cuore non sembra responsabile dei disturbi che riporta, che sembrano a questo punto più di natura muscolare; ciononostante le consiglio di non esagerare con l'attività fisica...Tutti gli eccessi non fanno bene alla salute..
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 336XXX

Iscritto dal 2014
Gentilissimo dottore,
anzitutto la ringrazio per la sua disponibilità. Le volevo chiedere solo due cose:
-Ritiene quindi che potrei tentare la scalata che avevo in programma?
-Questo che lei dice a proposito dello sport è relativo al mio stato o come regola generale?
[#3] dopo  
Utente 336XXX

Iscritto dal 2014
Nessuno che possa aiutarmi?
[#4] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi quello che le ho detto è a titolo generale....
Per la scalata cosa vuole che le dica..
Se ha intenzione di farla non posso essere io ad impedirglielo, nè posso essere responsabile di questa eventuale sua decisione...
E' una domanda che non ha molto di razionale. Dal punto di vista medico visto che non ha controindicazioni non è perentorio evitarla, ma farla o meno fà parte di una scelta che potrei non condividere personalmente, senza che questo abbia alcun valore sulla sua scelta. E' adulto abbastanza per pensare adeguatamente e decidere..
Saluti cordiali