Utente 168XXX
Gentili Dottori,
spero di aver inserito la mia richiesta nella giusta sezione perché non saprei ben classificarla. Tre giorni fa nel corso di un incontro sportivo sono stato involontariamente colpito da un avversario con la mano all'angolo destro della mandibola, nella parte compresa tra l'angolo osseo della mandibola e il collo. Nella "trance agonistica" ho avuto una leggera percezione di dolore alla quale non ho dato peso.
Piuù tardi tuttavia mi sono reso conto che nella zona si è formato un gonfiore ed un ispessimento, simile a quando si ingrossano i linfonodi. La zona è molto dolente al tatto, oppure nel momento in cui ruoto la testa verso sinistra e dunque allungo il collo in direzione opposta rispetto a quella dolonte. Non avverto problemi o dolori, né ai denti, né durante la masticazione. Il mio timore è che possa essere stata danneggiata una capsula o un linfonodo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile paziente, è ben difficile dare un giudizio via rete senza poter visitare direttamente il caso. Noto però che la zona anatomica descritta corrisponde alle ghiandole salivari Parotide e Sottomandibolare. Se il suo problema perdura , suggerirei un'ecografia .
Cordiali saluti ed auguri