Utente 336XXX
Salve , avevo gia' scritto riguardo ad alcuni episodi di dolore testicolare, inoltre la mia preoccupazione è cresciuta quando da circa qualche mese ho iniziato ad avvertire il testicolo sx piu' gonfio, duro e dolente al tatto e il destro piu' alto ma meno dolente. I dolori al sx si sono fatti abbastanza forti e nell autopalpazione ho sentito una specie di piccolo "brufolo" diciamo nella parte inferiore del testicolo sx che a volte mi pare di sentire mentre altre non capisco bene se fa parte dell epididimo o meno. Fatto sta che preoccupato per il gonfiore e la "durezza" del sx mi sono recato in pronto soccorso dove appena mi hanno visto (1 infermiere) ha subito detto che lo vedeva un po gonfio e arrossato. Poi mi ha visitato la dottoressa del pronto soccorso che non si è sbilanciata e mi ha fatto fare una visita urologica. Bene, qui l urologo alla palpazione non ha sentito nulla di strano, poi mi ha fatto un ecocolordoppler e nel referto ha scritto che non ha riscontrato patologie e che tutto era nella norma. Allora io gli ho fatto presente della cosa che sentivo al tatto e lui ha detto che si tratta di un cicciolo (parole sue) ovvero del idadite del morgagni (credo si chiami cosi) . Poi gli ho anche chiesto se sentiva il testicolo duro al tatto e ha detto di no dopo un altra palpazione. In realta' i medici sospettavano che il dolore al testicolo fosse causato da una torsione quindi non hanno ben capito la mia preoccupazione dicendomi che all ecografia non c era nulla anche se in realta' io ho notato una specie di piccolo pallino di un colore diverso nell eco (tipo trasparente) forse si tratta di questa idatide...Prima di essere dimesso mi hanno fatto un ultima palpazione (abbstanza frettolosa) e mi hanno detto che non c era niente. Nel referto di dimissioni c'è scritto ecocolordoppler negativo per patologie testicolari. Questo significa che non ci sono neoformazioni sospette o formazioni ipoecogene??? In realta oggi documentandomi su internet ho letto che l idatide si trova nella parte superiore...mentre quella che dice l urologo è nella parte inferiore...si è sbagliato? Non vorrei che abbia preso una cosa per un altra... L ecocolordoppler puo scoprire qualsiasi formazione (in caso ci siano) ??

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

credo lei possa stare tranquillo. Un dolore testicolare, la sensazione di sentire un testicolo "duro", una visita dall'infermiere, dalla medico di guarduia, dall'urologo, un ecocolordoppler testicolare... mi sembra che si sia potuto escludere patologie di rilievo.
Speso si percepisce un "pallino" con un chicco di riso che quasi sempre corrisponde alla idatide del morgagni, non ad una lesione patologica.
Si tranquillizzi, faccia un esame del liquido seminale e così avrà completato il suo primo sceening andrologico
Cari saluti
[#2] dopo  
Utente 336XXX

Iscritto dal 2014
Ma dall ecografia ho visto chiaramente questa specie di piccola pallina trasparente vicina all epididimo, con l ecocolordoppler si può escludere quindi che sia una formazione? Ho il timore che non abbiano dato peso a questa cosa dopo aver saputo che l idatide e in alto mentre da me si troverebbe in basso?!