Utente 338XXX
Salve sono di napoli ho 27 anni...pratico sport agonistico di Kick boxing. E una settimana che non mi alleno perché è un periodo che quando arrivo a delle frequenze cardiache molto alte in fase di allenamento,
Sento dei sintomi fastidiosi tipo: capogiro, mancanza d'aria (fame d'aria), nodo alla gola e allo stomaco, non riesco a controllarli, ora mi fa male in questi giorni mi fa male la spalla sinistra e sento una fitta all' inguine sinistro e e mi manca l'aria. Circa un mese fa ho fatto tutte le visite prove di sforzo (non massimale), eco, elettrocardiogramma, ecc...
Circa un anno fa ho avuto disturbi di attacchi di panico,
Feci una cura di xanax e cipralex. . Poi dopo 6 mesi decisi di ridurre il tutto definitivamente, e ora vado avanti con valeriana e rescue remedy (fiori di Bach)
Quando vengono questi attacchi no riesco a tornare nella realtà, la domanda che mi pongo:
I sintomi d'infarto tipo il dolore al braccio e associato ad altri dolori per comprendere che sia un infarto?
Cioè i classici sintomi d'infarto vengono singolarmente oppure associati ad altri sintomi?
So che posso essere stupido , perdonatemi ma è un periodo per me molto particolare, no riesco più a vivere e non sono capace più di praticare sport...
Ora ho questi sintomi ed ho paura di allenarmi.
Vi ringrazio di cuore, spero che mi Rispondi ate presto.
Grazie ancora per la vostra disponibilità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Capisco le sue preoccupazioni, ma il suo cuore non è responsabile dei suoi sintomi, mentre lei non deve sottovalutare l'ansia che è il suo vero problema...Si rivolga ad uno psicologo (oltre che a uno psichiatra) perchè sono le figure che possono aiutarla. Noi cardiologi non possiamo fare nulla per lei.
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 338XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio per la sua risposta, ma io volevo una risposta alle domande che ho fatto.
Per tranquillizzare la mia ossessione e capire.
Grazie mille ancora dott.
[#3] dopo  
Dr. Davide Ventre
40% attività
8% attualità
16% socialità
SONCINO (CR)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Caro utente,
arrivo a questo consulto leggendo la sua ultima richiesta, e leggendo quindi le sue precedenti richieste di consulto come questa.

concordo con il collega che le ha risposto in precedenza, ma vorrei alcune delucidazioni da lei:

La sua esposizione dei fatti, pur non essendo nemmeno io psichiatra, depone per disturbi d'ansia (detto molto sui generis).

Il Test da Sforzo negativo è un buon predittore del fatto che lei non è predisposto a malattie alle coronarie che possano dare infarto. Come mai non è stato massimale? Fatica muscolare? O altro?

Da quello che mi è parso di capire si è autosospeso la terapia per gli attacchi di panico? Se è così come mai?