Utente 176XXX
Salve gentili esperti, da diverso tempo, durante rapporti occasionali con il mio ragazzo (2-3 volte al mese) con cui posso trascorrere poco tempo a causa della distanza, ogni volta nonostante la mia felicità e assoluta volontà nel farlo con lui (siamo insieme da quasi 1 anno e non abbiamo problemi) inizio ad avvertire sintomi che mi creano non poco fastidio..in alcune posizioni maggiormente, ma comunque in qualsiasi posizione, avverto dispnea, fiato corto..faccio fatica a respirare e devo letteralmente prendere fiato di tanto in tanto..oltre a questo avverto forte tachicardia (a volte anche extrasistole, ho come l'impressione che il cuore salti dei battiti, mi accade spesso ultimamente, anche a riposo!!) ed inoltre a volte devo interrompere tutto a causa di crampi LANCINANTI al piede e alla caviglia..insomma vorrei sapere se tutto ciò è normale e da cosa possa dipendere..aggiungo che un anno fa ho subito un'appendicectomia con anestesia totale e non ci sono stati problemi, e che anni fa feci anche un'ecografia al cuore a causa del battito accelerato che però non evidenziò nulla..cosa potrebbero indicare questi sintomi e a cosa dovrei attribuirli? Ho smesso anche di fumare da un anno ormai..Grazie mille e cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
L'attivita' sessuale comporta sempre un aumento della frequenza.
Se tuttavia lei dovesse notare battiti irregoleri, come lei riferisc anche a riposo, programmi un Holter delle 24 ore, per valutare la reale presenza di extrasistoli ed individuarne il tipo.
Arrivederci

cecchini