Utente 311XXX
Buongiorno,
vorrei alcune informazioni riguardanti un dolore che riguarda il polpastrello dell'anulare della mano destra.

2 giorni fa mi sono svegliato con il polpastrello dolente al tatto con sensazione di calore al dito.
Sono andato da un dermatologo il quale mi ha detto che potrebbe trattarsi di una puntura di insetto, poi sono andato dal medico curante il quale mi ha detto che non ha la più pallida idea di cosa possa essere.
Il polpastrello non mi prude né mi sembra che abbia subito punture. Il dolore è localizzato all'interno al polpastrello e si manifesta se lo tocco o lo schiaccio.
Ho notato che se faccio ballare la mano, sento all'interno del polpastrello un dolore sordo. Ieri trovavo sollievo solo se lo mettevo sotto l'acqua bollente, la sensazione di "calore" del dito è passata, ma stanotte l'ho fasciato con dei cerotti non sentire il fastidio localizzato al polpastrello.

Oggi il fastidio è il medesimo se lo schiaccio (anche se il dolore sordo al movimento brusco della mano sembrerebbe diminuito).
Non riesco a capire di cosa si possa trattare e come mi devo comportare. E' davvero fastidioso.

Io mi trovo a Piacenza e non m risulta che vi siano specialisti per i problemi legati alla mano. Come mi devo comportare?

Ringrazio tutti anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

le consiglio di attendere qualche giorno: se il dolore non dovesse passare spontaneamente, si faccia prescrivere un'ecografia del polpastrello con sonda ad alta frequenza.

La patologia da escludere (o da confermare) è il cosiddetto "tumore glomico", un nodulino molle estremamente doloroso di natura assolutamente benigna.

Buona notte.
[#2] dopo  
Utente 311XXX

Iscritto dal 2013
Gentile Dottor Leccese,

anzitutto la ringrazio per la pronta risposta.

Volevo soltanto chiederle ancora un paio di delucidazioni.

Quanto tempo mi consiglia di attendere prima di sottopormi alle analisi da lei elencate?

Se non dovesse trattarsi di tumore glomico, di cosa si potrebbe trattare?

Se si dovesse trattare di tumore glomico, invece, quali sono le cause?

In fine, vorrei chiederle eventualmente a chi mi dovrei rivolgere, visto che non mi risulta che a Piacenza vi siano specialisti in Chirurgia della mano.

La ringrazio di nuovo

a presto
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Almeno 7-10 giorni.

Il T.G. si forma spontaneamente, senza cause precise, proprio a livello del polpastrello o sotto l'unghia.

Circa gli specialisti, provi questo link:

http://www.sicm.it/it/chirurghi-e-professionisti/i-soci/mappa-soci-sicm.html