Utente 682XXX
Cari dottori, vi sarei molto grato se potrei avere una guida su un problema che ormai da troppo tempo mi infastidisce, che ora voglio risolvere, vorrei essere pronto ad una visita andrologica che avro' il 28 agosto. I miei sintomi sono chiari, faro' un esempio.Ieri sono andato in montagna al ritorno, il testicolo sinistro era ingrossato e cosi' anche la vena, alla palpazione mi faceva parecchio male, sdraiandomi, il dolore si attenua e inizia pero' a spostarsi al linguine e alla gamba sinistra diventando piu' che un dolore un fastidio che non riesco a capire. Il gonfiore del testicolo in generale va e viene e questo mi spiazza. Vorrei fare un altro esempio, nella masturbazione quando il testicolo e' gonfio, ho un dolore fastidioso nella parte inferiore del testicolo dove la vene e' gonfia che non mi permette di vivere in modo sereno la sessualita'.Ho sempre pensato che questo problema si sarebbe risolto da solo questo credo molto per l'inbarazzo che avrei nell'affrontare questo problema. Sono anni che vado avanti cosi' e non sono ancora riuscito a risolvere questo problema. Se ci sono domande piu' approfondite per farmi capire il problema! ringrazio fin d'ora

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,per rispetto del Suo problema,preferirei aggiornarci dopo la visita andrologica.Cordialità.