Utente 309XXX
Buonasera vorrei chiedere un consulto per mio figlio di anni 13 sulle risposte di radiografie ritirate oggi: Atteggiamento scoliotico dorso- lombare destro -convesso con sovraslivellamento della cresta iliaca di sinistra rispettk alla controlaterale.Sul piano sagittale si osserva riduzione della fisiologica lordosi cervicale, ipercifosi dorsale e lieve iperlordosi lombare.Non riesco a capire come sia possibile tutto questo in un bambino che fino a 10 anni abbia eseguito sport regolare tutto l anno (piscina) e se sia possibile poter correggere al 100% la situazione magari facendo ginnastica posturale.In attesa di un vostro consiglio porgo i miei saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Konstantinos Martikos
28% attività
16% attualità
12% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2013
La scoliosi e l'ipercifosi rappresentano patologie determinate prevalentemente da fattori genetici. Possono presentarsi in età pediatrica o adolescenziale, indipendentemente dall'attività fisica precedentemente svolta, sia in ragazzini che eseguono regolarmente attività sportiva che in altri che non eseguono alcuna attività fisica.
E' difficile determinare con certezza il potenziale evolutivo di una scoliosi o di un'ipercifosi. Gli elementi principali che ci indirizzano nella prognosi dell'eventuale evoluzione del quadro sono la severità della deformità al momento della diagnosi e l'età del ragazzino al momento della diagnosi. In altre parole, più severa è l'entità della scoliosi/ipercifosi e più precoce l'età in cui la deformità si presenta più accentuata può essere l'evoluzione futura.
Per quanto riguarda la sua comprensibile domanda sull'eventuale completa correzione del quadro è difficile rispondere a distanza, è necessaria una valutazione specialistica ortopedica, clinica e radiografica, onde determinare con precisione l'entità della scoliosi e dell'ipercifosi attraverso specifiche misurazioni. In base al quadro clinico-radiografico si potrà determinare il programma terapeutico.