Utente 306XXX
mi dovrò operare per una protesi al ginocchio, intervento che rinvio da tempo, ma un medico mio amico mi ha detto che l'intervento per me sarebbe a rischio perché da circa un anno soffro di fibrillazione atriale parossistica In realtà anche l'ultimo ecocardiogramma di circa un mese fa non ha evidenziato alcuna patologia e l'holter cardiaco ha rilevato solo extrasistoli, probabilmente connessa all'ernia iatale.
Le ultime due crisi una di pochi giorni fa'ed una di oltre due mesi fa si sono risolte spontaneamente , senza dover andare dal pronto soccorso.
Sono state sempre connesse a problemi di digestione ed una volta terminato il processo digestivo , sono scomparse
.In realtà, non avendo effettuato l'ECG non so se si trattasse di extrasistoli( battiti fino a140 ma con una situazione altilenante in quanto alcune volte i battiti calavano, altre volte l'apparecchio delle pressione dava Errore ed altre volte i battiti aumentavano) o di fibrillazioni.
Mi curo su indicazione di un aritmologo con 1 lucen 40, 1 olprezide 40+12,5 e 1 multaq + 1/2 zanedip la sera , quando occorre
Da quando ho iniziato questa cura, novembre 2013 , ho avuto le due crisi anzidette risoltesi spontaneamente
Le chiedo se è vero che un intervento operatorio per me sarebbe a rischio e se ritiene che la cura prescrittami sia giusta.
Ringrazio per i consigli che potrete darmi. Complimenti er il Vs servizio.nL.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Iniziamo col dire che una persona come lei dovrebbe eseguire una terapia anticoagulante orale con Coumadin.
Questo è fondamentale perche il suo rischio di tromboembolia è elevato.
Per cio invece che concerne l intervento al ginocchio se l ecografia ( che lei non indica) fosse normale non vedo controindicazioni.
Se fosse sorto anticoagulanti orali, come dovrebbe, basterebbe sostituire questo con adeguate dosi di eparina a basso peso molecolarw.
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 306XXX

Iscritto dal 2013
ringrazio della risposta